BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SERIE A/ Parma-Palermo (0-0): sintesi e video highlights (quattordicesima giornata)

Il primo posticipo della quattordicesima giornata della Serie A si chiude con il risultato di 0 a 0. Parma e Palermo non trovano la via della rete. Il video di Parma-Palermo: gli highlights

Sebastian Giovinco (Foto: ANSA)Sebastian Giovinco (Foto: ANSA)

Il primo posticipo della quattordicesima giornata della Serie A si chiude con il risultato di 0 a 0. Parma e Palermo non trovano la via della rete e rimangono intrappolati nella nebbia del Tardini. Ai punti vincerebbero sicuramente i padroni di casa che, pur avendo un predominio nel possesso palla molto risicato 51% contro il 49 dei rosaneri, riescono a far fruttare meglio il loro giro palla andando spesso vicino alla rete. Trascinatore assoluto della squadra di Colomba, il solito Sebastian Giovinco che sfruttando il gran lavoro di sponda di Pellé, recordmen per quanto riguarda i passaggi riusciti (29 nell'arco dei novanta minuti), arriva alla conclusione per ben 8 volte. Un pizzico di imprecisione, il palo ed un ottimo Benussi negano però l'ottava perla stagionale alla Formica Atomica che si dovrà accontentare solo della palma di migliore in campo, premio di consolazione per una gara che appare a tratti stregata. A testimoniare il predominio territoriale dei ducali ci pensa poi il dato inerente le conclusioni totali delle due formazioni con 21 per i padroni di casa e solo 6 per la squadra di Devis Mangia. Un Palermo che, per l'ennesima volta, dimostra la sua sterilità offensiva lontano dalle mura amiche, i rosanero non hanno ancora segnato una sola rete nelle sette trasferte stagionali. Le assenze di Miccoli ed Hernandez non hanno sicuramente semplificato il compito della squadra rosanero che però ha mostrato una totale mancanza di idee dalla trequarti in su. Un Pinilla ancora spaesato dopo il lungo stop non ha trovato il sostegno dell'acerbo Varela e dello spento Ilicic, finendo ben presto inghiottito nell'attenta copertura della coppia Paletta – Lucarelli. Tra le fila dei siciliani grandi prove per Migliaccio e Silvestre, protagonisti di una gara di contenimento impeccabile contro il comunque spuntato attacco ducale. Con Giovinco unica bocca di fuoco della squadra di Colomba, le varianti offensive per i padroni di casa sono giocoforza poche. Non a caso le migliore occasioni del Parma sono venuti da azioni estemporanee o da conclusioni dalla distanza. Bicchiere dunque mezzo pieno e mezzo vuoto per entrambe le squadre. Da un lato il Parma si può consolare con l'ottima prova di Giovinco e con una prestazione che avrebbe meritato i tre punti; dall'altro il Palermo può rompere la lunga striscia di sconfitte esterne anche se bisognerà risolvere l'imbarazzante sterilità offensiva dei rosanero nei match lontano dal Barbera.