BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO / Milan, Inter, Juventus, Napoli e le altre: tutti i trasferimenti del mercato di gennaio in serie A

Matri, Nagatomo, Legrottaglie e Mascara tutti gli altri affari

Giampaolo Pazzini, nuovo attaccante dell'InterGiampaolo Pazzini, nuovo attaccante dell'Inter

Si era cominciato subito con il botto: Antonio Cassano al Milan e Andrea Ranocchia all’Inter. E proprio le milanesi sono state le protagoniste del mercato invernale. Cinque acquisti per i rossoneri, oltre a Cassano ecco Van Bommel, Emanuelson, Didac Vilà e Legrottaglie. Mentre i nerazzurri portano ad Appiano Gentile Pazzini e proprio in extremis Nagatomo.

La Juventus riscatta in un solo giorno un gennaio difficile con il colpo Matri, mentre Amauri lascia momentaneamente Torino per accasarsi a Parma. Luca Toni e Andrea Barzagli sono gli acquisti vintage di Marotta, campioni del mondo 2006 arrivati a Vinovo praticamente gratis. Due buoni affari anche per il Napoli, che prende Victor Ruiz dall’Espanyol e Mascara dal Catania.

La Roma ha lavorato solo in uscita, cedendo tra gli altri Cicinho e Julio Baptista in Spagna, mentre i rivali della Lazio hanno piazzato il colpo Sculli, arrivato dal Genoa. Grandi manovre al Grifone: 11 acquisti (tra cui Kucka, Paloschi, Antonelli, Floro Flores, Konko) a fronte di 9 partenze (molte di qualità: Ranocchia, Palladino, Kharja…). Non scherza nemmeno la Sampdoria, che perde la coppia gol Cassano-Pazzini e la sostituisce con Macheda-Maccarone: solo una parte dei 9 acquisti e delle 9 cessioni operate dal club di Garrone.

Solito mercato condotto con fiuto a Palermo, dove non si spende per nomi altisonanti ma si punta a giovani come Andelkovic e Kurtic, sloveni come Ilicic e Bacinovic. L’Udinese ha resistito agli assalti per Sanchez e Inler, vendendo il solo Floro Flores. La Fiorentina vede sfumare proprio all’ultimo il colpo Barreto, anche se riportare in Italia Valon Behrami è soddisfazione non da poco. Tanti movimenti nell’ultimo giorno di calciomercato anche a Catania, dove le partenze di Antenucci e Mascara, sono compensate dagli arrivi di Gonzalo Bergessio e Schelotto.

Il Cesena riporta in serie A Rosina e si presenta da domani al Manuzzi con due pezzi da novanta come Felipe e Santon. Certo, non ci sarà più Nagatomo. Okaka e Rudolf sono i nuovi acquisti su cui Ventura conta di basare la rimonta salvezza.

CLICCA QUI SOTTO PER LEGGERE I TRASFERIMENTI SQUADRA PER SQUADRA