BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Atalanta-Siena (Serie B): segui e commenta la partita live in tempo reale

Atalanta-Siena è il big match della ventiseiesima giornata di Serie B

Colantuono (Foto: Ansa) Colantuono (Foto: Ansa)

Atalanta-Siena è il big match della ventiseiesima giornata di Serie B. L'Atalanta ha la possibilità con una vittoria di consolidare il proprio primato in classifica e cercare di lanciare la fuga-promozione, mentre il Siena se centrasse il bottino pieno potrebbe addirittura sopravanzare i bergamaschi di un punto. Atalanta-Siena sarà quindi una partita combattutissima, con un pareggio che potrebbe stare stretto anche ai bergamaschi, oltreché ovviamente ai senesi. Il Novara giocherà lunedì sera e se vincesse…

L'Atalanta arriva all'appuntamento reduce dalla vittoria di misura sul Pescara e con tanta voglia di rimanere davanti a tutti a guidare la Serie B. L'attacco Marilungo-Tiribocchi è uno dei meglio assortiti della categoria e proprio il rinforzo atalantino è stato il match-winner nello scorso turno di campionato. Colantuono non può farsi scappare l'occasione per il +5 e in casa ha il dovere di vincere di prepotenza questo scontro diretto. Il 4-4-2 messo in campo dal tecnico bergamasco sarà probabilmente composto da Consigli tra i pali, Raimondi, Troest, Capelli e Peluso in difesa, Ferreira Pinto, Barreto, Cermona e Doni a centrocampo e la coppia Marilungo-Tiribocchi in avanti. E in una serata che si annuncia ad altissima tensione ci pensa Colantuono a smorzare un po' i toni: "Conte? - dice il tecnico in riferimento alle violente polemiche legate al suo addio a Bergamo - Dobbiamo pensare alla partita e lasciar perdere tutto il resto. Ai ragazzi in settimana l'ho spiegato bene: puntiamo alla vittoria, ma ci vorrà un'Atalanta impeccabile. Non credo comunque che si tratti di una partita decisiva per il primo posto".

Il Siena di Conte non sarà però avversario da sottovalutare. Il tecnico bianconero ha un conto in sospeso con Bergamo e con l'Atalanta e se anche si schermisce con dichiarazioni di rito, quasi scaramantiche, in realtà a gettare la spugna non ci pensa nemmeno. "L'Atalanta ha l'organico più forte, è una squadra tosta, che sa anche soffrire e piazzare la zampata vincente. Noi possiamo fare risultato soltanto con il gioco, non siamo abituati a strappare punti speculando sugli altri". Insomma, me la gioco. Con il 4-2-4 magari, e aggredendo nella tana del leone l'avversario più forte. Non male. Per farlo Conte schiererà Coppola tra i pali, Del Grosso, Terzi, Rossettini, Vitiello in difesa, Carobbio e Vergassola a centrocampo, Sestu, Calaiò, Mastronunzio e Reginaldo in avanti. E ora spazio al campo, Atalanta-Siena sta per cominciare.