BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ROMA NAPOLI/ Esclusiva Nela: ultima chiamata per l'assalto al Milan

Borriello, foto Ansa Borriello, foto Ansa

Le squadre saranno condizionate dal prossimo impegno di Coppa?

No. quando si vince, passano in secondo piano la stanchezza e i tanti impegni.

 

E la sfida Ranieri- Mazzarri?

Una bel confronto tra due allenatori molto validi. In particolare Mazzarri sta dimostrando di essere un grande tecnico. Ha fatto bene in tutte le squadre dove è andato, da Livorno a Reggio Calabria, a Genova, fino a Napoli.

 

Che ricordi ha del suo passato da calciatore alla Roma e al Napoli? Antonello Venditti le ha dedicato anche una canzone “Correndo correndo”…

Alla Roma ho passato anni stupendi e sono stato identificato con la maglia giallorossa, ho vinto una scudetto e ho disputato una finale di Champions League. Forse anche per questo motivo Venditti mi ha anche dedicato una canzone. Napoli è stata un’esperienza straordinaria che non dimenticherò mai. Sono squadre che mi porto nel cuore, come lo stesso Genoa, con cui ho iniziato a giocare.

 

Qualche anedotto particolare dei suoi Roma - Napoli?

Nella mia carriera di calciatore non ho fatto tanti gol, ma alcuni di questi li ho fatti proprio in questa sfida.

 

Sul fronte societario ci sono state grosse novità alla Roma. Cosa pensa dell’arrivo degli americani alla guida della società capitolina?

Penso che è importante garantire stabilità alla Roma. Dopo l’entusiasmo iniziale i tifosi aspettano di capire quali saranno i reali investimenti di questa cordata americana. Sul fatto che non si tratta di imprenditori della Capitale importa poco. Ai tifosi importa solo vincere.

 

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.