BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INTERCETTAZIONI MUTU / Il calciatore romeno al telefono con il boss di Costanza

Pubblicazione:mercoledì 16 febbraio 2011

Adrian Mutu Adrian Mutu

INTERCETTAZIONI MUTU CON IL BOSS – Adrian Mutu è di nuovo nei guai. Il Servizio romeno di informazione (Sri) ha intercettato una telefonata dell’attaccante della Fiorentina con Nuredin Beinur, noto boss di Costanza. In quel colloquio, risalente al 12 maggio 2010, il calciatore viola si lamentava per aver dovuto pagare il conto in un ristorante di proprietà del criminale romeno.

 

Non solo, i due parlano anche di affari. Tanto che il boss propone a Mutu di girare un reportage per una tv turca e di affittare gratuitamente una villa in un villaggio turistico per sponsorizzarne l’apertura. Insomma, il criminale paga i conti al calciatore, che in cambio presta la sua immagine per gli affari di Beinur.

 

Erchin e Nuredin Beinur sono accusati in Romania di corruzione, tangenti e violenze varie. Nel loro dossier spunta ora anche il nome di Adrian Mutu. Il giocatore però si difende per bocca del suo procuratore Pietro Chiodi. “Quella non è una telefonata d’affari ma solamente fra persone che si conoscono da una decina di anni e risale ad almeno due o tre anni fa”, la dichiarazione dell’agente.

 

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE DI MUTU E IL BOSS ROMENO


  PAG. SUCC. >