BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIRETTA/ Torino-Pescara (Serie B): segui e commenta la partita live in tempo reale

Pubblicazione:

Rolando Bianchi (Foto: Ansa)  Rolando Bianchi (Foto: Ansa)

DIRETTA TORINO-PESCARA (SERIE B) - Torino-Pescara è forse l'ultima spiaggia per Franco Lerda di rimanere sulla panchina granata. Le pessime prestazioni (e ancor più i deludenti risultati) messi in fila nelle ultime gare non hanno lasciato più alibi all'allenatore del Torino, che potrebbe oggi ritornare al 4-2-3-1 abbandonando un 4-4-2 che - a giudizio di chi scrive - è stato più maleinterpretato (da giocatori e tecnico) che inefficace nell'ultima sconfitta granata. Con una vittoria il Torino si rimetterebbe in gioco nella corsa per i playoff, con un occhio agli altri campi, certo, ma pur sempre facendo la sua parte. Il Pescara è a pari punti, e vale per i ragazzi di Di Francesco lo stesso discorso. E se il Pescara ha le stesse motivazioni, chi ha più filo tesserà più tela…

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI TORINO-PESCARA (SERIE B): SEGUI E COMMENTA LA PARTITA LIVE IN TEMPO REALE

 

Il Torino, dicevamo, si gioca forse l'ultima occasione per evitare un cambio in panchina, che potrebbe essere accompagnato anche alla caduta di qualche "testa" nella formazione granata. Lerda non si nasconde e a Tuttosport dichiara di sapere di giocarsi tutto, ma con serenità perchè in questo Torino lui ci crede davvero. L'ipotesi di un ritorno al 4-2-3-1 è reale, anche se in questo caso si sacrificherebbe probabilmente qualche giocatore che recentemente ha ben figurato (Lazarevic). Nell'ipotesi che si giochi in questo modo Lerda schiererà Rubinho tra i pali, D'Ambrosio, Rivalta, Ogbonna e Garofalo in difesa, De Vezze e De Feudis a centrocampo arretrato, Pagano, Antenucci e Sgrigna a sostegno di Rolando Bianchi. Pesanti per il Torino gli indisponibili: Iunco, Pratali, Gabionetta e Gasbarroni.

 

Il Pescara di Di Francesco punta tutto sulla grinta e la voglia di strappare un risultato positivo qui in casa granata, memore del secco 2-0 dell'andata. Il traguardo della zona playoff è alla portata, ma bisogna infilare qualche vittoria in più. Di Francesco deve fare a meno di Ariatti, Bonanni, Ganci, Soddimo, Verratti e Vitale, non proprio assenze irrilevanti nell'undici abruzzese. Che farà a meno anche dello squalificato Mengoni. Nel 4-4-2 di Eusebio giocherà Pinna tra i pali, Capuano, Diamoutene, Olivi e Zanon sulla linea difensiva, Petterini, Tognozzi, Cascione e Gessa a centrocampo con Giacomelli e Sansovini di punta. Ma Di Francesco, pur se pronto a tentare il colpaccio, arriva a Torino con grande rispetto dell'avversario. "Loro? - ha dichiarato - Sono forti, ma sfortunati". Bisognerà stare attenti al Toro, che non si scateni proprio oggi. E adesso la parola al campo, Torino-Pescara sta per cominciare.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI TORINO-PESCARA (SERIE B): SEGUI E COMMENTA LA PARTITA LIVE IN TEMPO REALE


  PAG. SUCC. >