BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Milan e Juventus: la verità di Cellino su Matri e Marchetti

Il patron del Cagliari esce per la prima volta allo scoperto dopo la partenza del proprio attaccante

Marchetti, portiere Cagliari (Foto Ansa) Marchetti, portiere Cagliari (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO MILAN JUVENTUS – Interessante intervista rilasciata dal presidente del Cagliari, Massimiliano Cellino, al quotidiano Il Corriere dello Sport. Il numero uno dei sardi si è concentrato sul mercato di riparazione da poco conclusosi e soprattutto sulla cessione alla Juventus di Alessandro Matri: «Il colpo lo ha fatto la Juve non io – esordisce - guardi, non l’ho fatto per i soldi. Il ragazzo è venuto da me e mi ha detto chiaro e tondo: presidente, per me questa è una sfida, a Cagliari sto benissimo ma certe occasioni capitano una sola volta nella vita. Gli ho detto soltanto: pensaci bene, è sufficiente che tu mi offri una scusa per non farti andare via».



Cellino potevo trattenerlo fino a giugno ma l’ex Milan voleva fortemente sfruttare questa ghiotta occasione: «Il ragazzo aveva paura che l’occasione a giugno potesse sfumare: un infortunio, un imprevisto qualsiasi. Mi ha convinto. Dal punto di vista affettivo mi dispiace. Ripeto, non l’ho fatto per i soldi visto che il pagamento è anche differito. Se non ci fosse stato il bisogno da parte del giocatore di misurarsi con una sfida nuova, le cose sarebbero andate diversamente».



CALCIOMERCATO JUVENTUS MILAN, CELLINO SU MATRI E MARCHETTI, CONTINUA A LEGGERE, CLICCA SOTTO