BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Chievo-Milan (Serie A): segui e commenta la partita live in tempo reale

Chievo-Milan è sicuramente la partita più attesa della ventiseiesima giornata di Serie A dai tifosi di tutta Italia.

Massimiliano Allegri (Foto: Ansa)  Massimiliano Allegri (Foto: Ansa)

Chievo-Milan è sicuramente la partita più attesa della ventiseiesima giornata di Serie A dai tifosi di tutta Italia. Da quelli di Chievo e Milan, ovviamente, per vedere giocare i propri beniamini, ma anche da tutti i tifosi delle squadre che inseguono la capolista o lottano contro i clivensi. Il Chievo a quota 31 punti in classifica sta conducendo un buon campionato e in casa è una brutta bestia, il Milan dal canto suo a quota 52 deve vincere per cercare di allungare sugli inseguitori che non vedono l'ora di soffiargli la vetta del campionato.

Il Chievo si presenta all'appuntamento con la prima della classe con due squalificati "di lusso", Sardo (che nelle ultime gare aveva fatto registrare un ottimo rendimento) e Mandelli. Anche la lista degli indisponibili vede out oltre al solito Luciano (che però è finalmente sulla via del recupero) anche Marcolini e Bogliacino. Pioli tuttavia può mettere in campo una buona formazione, grazie anche agli innesti arrivati a gennaio, e superare la trincea in quel di Verona sarà per il Milan una cosa non facile. I gialloblu si schiereranno con il 4-3-1-2 con Sorrentino tra i pali, Frey, Morero, Cesar e Mantovani in difesa, Fernandes, Rigoni e Constant davanti alla difesa, Guana a sostegno di Pellissier e Thereau. Pioli carica i suoi: "Non dovremo sbagliare nulla - ha spiegato in conferenza stampa l'allenatore del Chievo - Se teniamo presente i valori in campo beh, direi che non ci sarà partita. Ma questa è solo la carta. Sul rettangolo di gioco si scende in 11 contro 11 e giochiamo in casa. Possiamo far bene".

Il Milan arriva al campionato dopo la scoppola (anche a livello di nervi) patita in Champions League ed è pronto a cercare il rilancio. A partire proprio da quel Rino Gattuso ("Cane pazzo" è uno degli appellativi più gentili rifilatogli dalla stampa inglese) che oggi è chiamato a rispondere alle polemiche sul campo. Per lui da oggi il campionato sarà probabilmente l'unico scenario possibile, e deve onorare questa responsabilità sotto ogni punto di vista. Allegri è sempre più pressato dalle inseguitrici e deve obbligatoriamente cogliere una vittoria (anche non bella magari, ma 3 punti deve farli). Nessuno squalificato per il Milan, solo la solita lunga lista di indisponibili: Roma, Zambrotta, Pirlo, Ambrosini, Inzaghi e Bonera. Il 4-3-1-2 rossonero sarà probabilmente interpretato da: Abbiati tra i pali, Antonini, Thiago Silva, Nesta, Abate, a centrocampo Merkel, Van Bommel, Gattuso, Robinho, Cassano e Ibrahimovic. E Allegri predica equilibrio e determinazione: "Sapevamo che il campionato sarebbe stato aperto fino alla fine. Oggi c'è il Chievo e pensiamo al Chievo: se siamo in testa qualche merito lo abbiamo".