BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MONDIALI SCI FONDO/ Belmondo in esclusiva: dagli sci stretti mi aspetto un'altra Garmisch

STEFANIA BELMONDO, 13 medaglie iridate tra cui 4 ori, nello sci nordico racconta i campionati al via oggi a Oslo, patria degli sci stretti

Stefania Belmondo, foto Ansa Stefania Belmondo, foto Ansa

MONDIALI SCI FONDO - Dopo i Mondiali di sci alpino da poco conclusisi a Garmisch Partenkirchen, ora il testimone passa a quelli di sci nordico che si svolgeranno dal 23 febbraio al 6 marzo a Oslo, in Norvegia, vera e propria patria dello sci di fondo. Abbiamo parlato dei campionati oggi al via con Stefania Belmondo, una delle regine della storia di questo sport, una campionessa che ha regalato tante vittorie al nostro paese. Eccola in questa intervista in esclusiva a ilsussidiario.net

Stefania, iniziano i Mondiali in Norvegia, la patria dello sci di fondo, un po’come il Brasile per il calcio, che aria si respirerà?

Qui si respira un’atmosfera speciale, un po’ come in tutti i paesi scandinavi. Quando ci sono le gare la gente si esalta, partecipa in massa e non applaude solo i campioni norvegesi, ma anche quelli degli altri paesi. E’ un vero spettacolo.Unico, irripetibile.

Che ricordo hai delle tue precedenti esperienze a Lillehammer e Trondheim?

Magnifico. Oltre alle medaglie che ho vinto, ho potuto gustare questo clima fantastico che è il palcoscenico ideale per ogni atleta di questo sport.

Quali sono oggi i campioni scandinavi?

Tra le donne Marit Bjorgen. Tra gli uomini Petter Northug. Sono loro i campioni della Norvegia di questi anni.

Chi sarà il protagonista di questi Mondiali?

Punto proprio su Marit Bjorgen, Petter Northug e con loro lo svizzero Dario Cologna.

Come vede la squadra italiana, possiamo ripetere le belle prestazioni dei recenti Mondiali di sci alpino a Garmisch?

Penso che potremo fare bene e tornare a casa con molte medaglie

MONDIALI SCI DI FONDO, INTERVISTA A STEFANIA BELMONDO, CONTINUA, CLICCA QUI SOTTO