BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MILAN NAPOLI/ Cassano: Cavani exploit come Protti, Ibra è un’altra cosa

Cassano con la maglia del Milan (Foto Ansa) Cassano con la maglia del Milan (Foto Ansa)

Infine Franco Ordine, il giornalista che lo ha intervista, gli chiede se sia contento della scelta fatta a gennaio di trasferirsi a Milanello. «Naturalmente. Avevo in testa un solo obiettivo: rimettermi in gioco e non potevo che farlo in un grande club come il Milan. Quando ero fuori dal Milan, sentivo spesso parlare di questo club come di una famiglia e mi chiedevo: ma che vuol dire famiglia? Bene, l’ho capito arrivando a Milanello. Qui tutti, dal presidente Berlusconi al magazziniere, ti salutano, ti accolgono con un sorriso, ti chiedono se possono fare qualcosa per te».

© Riproduzione Riservata.