BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Bari - Fiorentina (1-1): i voti, la cronaca e il tabellino

La Fiorentina di Mihajlovic va a fare visita al fanalino di coda Bari. I viola, in risalita dopo una prima parte di stagione decisamente deludente, sfidano il depresso Bari di Mutti.

Alberto Gilardino, attaccante Fiorentina (Foto Ansa) Alberto Gilardino, attaccante Fiorentina (Foto Ansa)

LE PAGELLE, LA CRONACA E IL TABELLINO DI BARI - FIORENTINA (SERIE A) – La Fiorentina di Mihajlovic va a fare visita al fanalino di coda Bari. I viola, in risalita dopo una prima parte di stagione decisamente deludente, sfidano l’ormai depresso e abbattuto Bari di Bortolo Mutti, in una gara semplice solo in apparenza.

 

SINTESI PRIMO TEMPO – L’inizio di gara è favorevole per i padroni di casa che, aiutati da un approccio blando degli uomini di Mihajlovic, provano a fare la gara. Si tratta però di un fuoco di paglia, neanche un quarto d’ora di gioco e la spinta dei galletti pare essersi già spenta. Così quando è da poco passato il ventesimo arriva il vantaggio ospite, la rete dei viola porta la firma del solito Gilardino che si fa beffe dell’inesperienza di Glik e con un diagonale preciso supera l’incolpevole Gillet. Subita la rete del vantaggio il Bari si smarrisce e diventa preda di una Fiorentina tutt’altro che brillante; una Fiorentina chee controlla a piacimento la contesa, gestendo il pallone con intelligenza e mantenendo un atteggiamento prudente che le permette di rientrare negli spogliatoi sul punteggio di 1 a 0.

 

SINTESI SECONDO TEMPO – Nella ripresa la storia non cambia. Il Bari, volitivo e determinato, continua a  mostrare tutti i suoi limiti, non riuscendo ad imbastire azioni da rete nonostante un avversario che non pare particolarmente ispirato. Ed infatti è la stessa Fiorentina a crearsi da sola i pericoli, con Boruc che al minuto 17 rinvia direttamente sul corpo di Donati, la palla però dopo aver superato l’estremo difensore viola termina la sua traiettoria beffarda sulla traversa testimoniando, qualora ce ne fosse bisogno, il periodaccio dei padroni di casa. Un Bari che sembra destinato a subire l’ennesima sconfitta stagionale ma che ha un moto d’orgoglio negli ultimi minuti e al fotofinish raggiunge il pareggio, grazie alla perla del neo-entrato Ghezzal. L’algerino raccoglie una palla sputata dalla difesa viola da calcio d’angolo e con una fantastica conclusione d’esterno destro mette la palla all’incrocio, regalando un punto sicuramente non utile, ma che permette ai biancorossi di interrompere una striscia negativa che si faceva pesante.

 

CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO PER LEGGERE IL TABELLINO E LE PAGELLE DI BARI – FIORENTINA