BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Brescia-Lecce (2-2): i voti, la cronaca, il tabellino (ventisettesima giornata)

I lombardi gettano alle ortiche il doppio vantaggio

Caracciolo in gol oggi (Foto Ansa) Caracciolo in gol oggi (Foto Ansa)

PAGELLE VOTI TABELLINO BRESCIA LECCE – Il Brescia getta alle ortiche una clamorosa occasione per uscire dalla zona salvezza e battere una diretta concorrente. Il pareggio finale denota tutti i limiti della formazione bresciana a mantenere un vantaggio. Bravo al Lecce che non ha perso la testa e ritorna nel salento con un punto vitale come l’ossigeno

 

SINTESI PRIMO TEMPO -  Parte subito fortissimo il Brescia che nei primi quindici minuti costruisce almeno tre palle gol. La squadra di Iachini spinge sull’acceleratore e nel giro di meno di tre minuti segna due rete, complice anche una difesa giallorossa non impeccabile. Prima è Caracciolo al minuto 16 a incornare solo in area, poi al minuto 19 Zoboli in tuffo segna il raddoppio. Il Lecce però non si perde d’animo, cerca di ricompattarsi e di alzare la testa. E da un errore difensivo di Mareco arriva il gol che riapre la gara. Corvia, appena entrato, al 31esimo riapre il match, ma il Brescia chiude la prima frazione in vantaggio

 

SINTESI SECONDO TEMPO – Nella ripresa la Leonessa cala vistosamente, denotando uno dei problemi che ha attanagliato per tutta la stagione la squadra lombarda. Grandi primi tempi, con risultati e punti, secondi brutta copia, con perdita di punti o sconfitte sonore. Il Lecce comunicia a guadagnare metri e a rendersi pericoloso. Il gol sembra essere nell’aria e su una svista di Zambelli Munari si invola in area e segna il gol del pareggio. Nel finale annullato anche un gol a Caracciolo per presunto fuorigioco. Secondo le immagini però l’infrazione sembrava non esserci.

 

IL TABELLINO E LE PAGELLE CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO