BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE / Cesena-Catania (1-1): i voti, la cronaca e il tabellino

Pubblicazione:giovedì 3 febbraio 2011

Maxi Lopez, bomber del Catania Maxi Lopez, bomber del Catania

CESENA-CATANIA: CRONACA, TABELLINO, VOTI – Lo scontro salvezza tra Cesena e Catania termina con il punteggio di 1-1. Succede tutto nel primo tempo: catanesi in avanti con Maxi Lopez (decisivo l’errore del portiere Antonioli) all’8’, pareggio cesenate con Jimenez al 31’. Primo punto per Diego Simeone che ha rilevato due domeniche fa la panchina siciliana da Giampaolo. Classifica immutata, con il Cesena al terz’ultimo posto e virtualmente retrocesso a quota 21 e il Catania appena due punticini più su. Esordio così così per Santon, Rosina entra nel finale. Bene il debutto di Lodi nel Catania.

 

SINTESI PRIMO TEMPO: Al primo tiro in porta la partita si sblocca: Ricchiuti è molto abile a servire Maxi Lopez in area, tiro non irresistibile del centravanti argentino e palla che scivola sotto il fianco destro di Antonioli infilandosi lemme lemme in rete. Un intervento impreciso e sfortunato quello del portiere romagnolo. Catania in vantaggio all’8’ e ancora pericoloso poco dopo dalla distanza con Gomez. La prima azione dei padroni di casa porta la firma di Emanuele Giaccherini, molto bravo a liberare il sinistro dai 20 metri: pallone fuori di pochissimo. È l’anticamera del pareggio che arriva al 31’: bel triangolo Bogdani-Jimenez, il cileno si presenta solo davanti ad Andujar e lo beffa con un tocco d’esterno. Il pareggio esalta il Cesena che sul finale del tempo va vicino anche al vantaggio con Caserta.

 

SINTESI SECONDO TEMPO: Le premesse per vedere un bel secondo tempo ci sono tutte. Peccato però che la paura subentri in entrambe le squadre. Perdere stasera (soprattutto per il Cesena) significa sprofondare verso il baratro della serie B. E tutti i 22 giocatori in campo lo sanno. Il Catania prova a farsi vedere un paio di volte, senza però incidere. L’occasione vera capita invece ai padroni di casa, quando Giaccherini, dopo un bellissimo triangolo con Sammarco, si presenta a tu per tu con Andujar. Peccato per il Cesena che il piccolo funambolo perda l’equilibrio e calci debolmente contro i piedi del portiere etneo. Finisce così 1-1. Tutti rimandati, ma nessun bocciato.

 

CLICCA QUI SOTTO PER LEGGERE TABELLINO E PAGELLE DI CESENA-CATANIA (1-1)


  PAG. SUCC. >