BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Cagliari - Udinese (0-4): i voti, la cronaca e il tabellino (ventinovesima giornata)

Pubblicazione:

Antonio Di Natale, attaccante dell'Udinese (Foto Ansa)  Antonio Di Natale, attaccante dell'Udinese (Foto Ansa)

LE PAGELLE, LA CRONACA E IL TABELLINO DI CAGLIARI – UDINESE (RISULTATO 0-4) – Al Sant’Elia il Cagliari di Donadoni attende l’Udinese, quella che molto probabilmente è la squadra più in forma del campionato per un match che almeno nelle attese si prospetta pirotecnico.

 

SINTESI PRIMO TEMPO – A Cagliari succede tutto allo scadere del primo tempo. Dopo una frazione di gioco equilibrata gli uomini di Guidolin colpiscono con uno-due micidiale che spacca il match quando mancano pochi minuti al fischio finale di Banti. I ragazzi di Donadoni ci provano in più occasioni, ma senza costrutto. La manovra dei sardi è infatti poco fluida e finisce per infrangersi sistematicamente sull’attenta linea a tre dei bianconeri. Le occasioni sono tutte di marca friulana, gli ospiti infatti sfiorano il vantaggio già al ventesimo, quando una bella conclusione di Sanchez trova un Super Agazzi a dirgli di no. È il segnale di una superiorità che si concretizza in due minuti. Prima Benatia stacca più in alto di tutti su Corner di Totò Di Natale, poi è Sanchez show: Il Nino Maravillia sembra la reincarnazione del Pibe de Oro ai mondiali di Messico 86, parte dalla propria trequarti supera con irrisoria facilità ogni ostacolo e, aggirato Agazzi, insacca la rete che archivia la pratica con 45 minuti di anticipo.

 

SINTESI SECONDO TEMPO – Nella ripresa non cambia nulla. La macchina da gol bianconera si mette nuovamente in moto dopo 2 minuti. La rete porta una firma d’autore, quella di Totò Di Natale che supera l’incolpevole Agazzi beffato da una deviazione. L’asse Sanchez – Di Natale però non smette di funzionare e al 9’ confeziona la quarta rete. Sempre il solito cileno fa ammattire tutta la difesa avversaria e serve un pallone d’oro a Di Natale che con facilità irrisoria timbra il cartellino per la 24esima volta stagionale. È la rete che fa calare il sipario sulla sfida del Sant’Elia, gli uomini di Guidolin gestiscono la gara con facilità e lasciano scorrere i minuti sino al triplice fischio finale di Banti. Triplice fischio che per l’Udinese significa agguanto al Napoli, in attesa del posticipo di stasera.

 

CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO PER LEGGERE IL TABELLINO E LE PAGELLE DI CAGLIARI – UDINESE


  PAG. SUCC. >