BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

UNDER 21 IN SERIE B / Gentile, esclusiva: bravo Prandelli, proposta utile

Pubblicazione:mercoledì 16 marzo 2011

Cesare Prandelli (foto: Ansa) Cesare Prandelli (foto: Ansa)

Credo proprio di sì. Vorrebbe dire avere la possibilità di giocare e fare esperienza in un campionato già valido come quello cadetto. Un’opportunità che non viene concessa a tutti…

 

In Spagna la “cantera” del Barcellona o del Villarreal ben figura in serie B. Perché non importare il modello iberico e far giocare le giovanili nei campionati minori?

Credo che la scelta dipenda dai nostri club. In Spagna hanno ottimi giocatori e inserirli nel professionismo è molto più facile. Fanno meno fatica a partire dal basso e il sistema così come è concepito funziona. I ragazzi si adattano prima e arrivano in serie A già formati.

 

Quale sarebbe il primo provvedimento da prendere per invertire la rotta?

Mettere delle limitazioni agli stranieri in campo. E non parlo per la prima squadra, ma per gli Allievi. Si pesca troppo in giro per il mondo già nelle giovanili. Così si ruba spazio ai nostri talenti quando ancora hanno 14-15 anni. Anche perché non sempre gli stranieri sono migliori dei nostri. Però in questo modo impoveriamo il nostro calcio.

 

(Marco Guidi)   



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.