BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE / Sampdoria-Parma (0-1): i voti, il tabellino e la cronaca (30° giornata)

Pubblicazione:domenica 20 marzo 2011

Alberto Cavasin (foto: Ansa) Alberto Cavasin (foto: Ansa)

SAMPDORIA-PARMA – I voti, il tabellino e la cronaca – Il Parma sbanca Marassi grazie a un gol di Zaccardo e lasciano nei guai la Sampdoria di Cavasin. I ducali si portano a quota 32 punti, scavalcando proprio i doriani, fermi un punto più sotto. Per la Samp è crisi nera e ora lo spettro della retrocessione è una realtà sempre più vicina.

Cavasin sceglie Maccarone come unica punta con a supporto Guberti. Dietro difesa a quattro con Martinez e Zauri sugli esterni. Lucchini ce la fa, ma solo per la panchina. Marino invece recupera Giovinco e Amauri in attacco e ripropone nella retroguardia Paletta, reduce dalla squalifica rimediata con il Chievo, due domeniche fa.

 

SINTESI PRIMO TEMPO: Nei primi 45 minuti a regnare sovrana è la paura di perdere. Le due squadre non azzardano nulla e badano a non prenderle. Guberti si fa male al 20’ e Cavasin cerca di dare una scossa inserendo Macheda e passando alle due punte. La prima occasione è però per il Parma: Giovinco pesca in area Amauri che di testa mette i brividi alla Sampdoria. La risposta blucerchiata è in una conclusione di Mannini da fuori che si spegne alta sopra la traversa. Anche il Parma perde un uomo per infortunio: è Palladino, sostituito da Candreva. La prima parata di uno dei due portieri arriva al 36’, quando Curci respinge un insidioso sinistro di Gobbi. Al 42’ la grande chance per la Sampdoria: Maccarone scambia bene con Macheda, l’ex attaccante del Manchester United si presenta solo davanti a Mirante, ma si fa recuperare da Gobbi, vanificando la clamorosa palla gol. Si va al riposo sullo 0-0.

 

SINTESI SECONDO TEMPO: Il Doria inizia bene la ripresa. Poli ci prova dal limite, palla alta. Al 60’ è invece il Parma a sfiorare il vantaggio, ma Amauri si coordina male e non sfrutta il bel traversone di Candreva. Cinque minuti dopo, ecco il gol che decide la partita: Gobbi lavora bene un pallone sulla sinistra e pesca in area l’inserimento con i tempi giusti di Zaccardo. Zuccata vincente e Curci battuto. La reazione blucerchiata c’è e si vede: al 71’ Mannini chiama Mirante al primo intervento difficile della sua gara. Sul corner seguente, l’arbitro Valeri si inventa un fallo di mano di Gobbi (il braccio invece è del doriano Volta) e fischia calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Maccarone, che però calcia in tribuna. Non c’è niente da fare, alla Samp gira tutto storto. La depressione blucerchiata porta nell’ultimo quarto d’ora a un unico tiro verso la porta del Parma. Ma il sinistro dal limite di Ziegler è fuori dallo specchio. Finisce 1-0 per i ducali, la Sampdoria ora è quint’ultima.

 

TABELLINO E PAGELLE:

 

SAMPDORIA-PARMA 0-1

 

RETE: Zaccardo al 20' s.t.

 

SAMPDORIA (4-4-1-1): Curci 6; Zauri 6, Gastaldello 5,5, Volta 6, Martinez 5; Mannini 6, Poli 6 (24' s.t. Biabiany 5), Dessena 6, Ziegler 6; Guberti s.v. (20' p.t. Macheda 4,5); Maccarone 4,5 (35' s.t. Koman s.v.). (Da Costa, Lucchini, Laczko, Padalino). Allenatore: Cavasin 5,5.

 

PARMA (3-4-2-1): Mirante 6,5; Zaccardo 7, Paletta 6, Pisano 6; Valiani 5,5, Morrone 6, Dzemaili 5,5, Gobbi 7; Giovinco 5,5 (38' s.t. Modesto s.v.), Palladino 6 (36' p.t. Candreva 6); Amauri 6. (Pavarini, Feltscher, Crespo, Paci, Bojinov). Allenatore: Marino 6,5.

 

ARBITRO: Valeri di Roma 4.

 

ESPULSO: 47' s.t. Dzemaili per doppia ammonizione.

 

Ammoniti: Amauri, Giovinco, Zauri, Poli, Dessena, Valiani, Dzemaili, Volta, Pisano.

 



© Riproduzione Riservata.