BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA Albinoleffe-Novara (serie B): segui e commenta la partita live in tempo reale

Presentazione del match Albinoleffe-Novara a pochi minuti dal calcio d'inizio. Il Novara deve vincere per inseguire la vetta, l'Albinoleffe per non retrocedere.

Emiliano Mondonico (Foto: ANSA) Emiliano Mondonico (Foto: ANSA)

DIRETTA ALBINOLEFFE-NOVARA (SERIE B) - Un anticipo tutto da gustare quello tra Albinoleffe e Novara. Le due squadre, sul modello della serie A, si sfideranno alle ore 12.30 allo stadio Azzurri d'Italia di Bergamo. Gli obiettivi con cui le due compagini giungono al match di oggi sono diametralmente opposti e facilemente intuibili dando uno sguardo attento alla classifica.

In casa dell'Albinoleffe le cose non vanno benissimo: tre squalifiche pesantissime (Bombardini, Hetemaj e Regonesi) e una situazione di classifica a dir poco traballante non mettono certo l'Albinoleffe nella condizione migliore per affrontare il match odierno. I playout sono alle spalle di un punto soltanto e affrontare il Novara, terzo in classifica, con la scelta obbligata di ricorrere ad alcuni giovani della primavera non lascia tranquillo l'esperto Mondonico, costretto a schierare davanti l'inedita coppia Grossi-Cocco. Il Mondo però prova a dettare parole di forza, ricordando che la sua squadra non è spacciata in partenza: "Abbiamo 11 assenti? Conterà più chi c'è di chi non c'è. Saremo sempre 11 contro 11".

L'attuale situazione della graduatoria impone al Novara la vittoria a qualunque costo: il terzo posto solitario, ma insediato da un Varese mai domo, non soddisfa affatto le ambizioni di un team capace di stare lungamente in vetta da solo, forte del migliore attacco della serie cadetta e di un presidente che, negli anni, ha investito in un progetto di rinnovamento e crescita della squadra e che coltiva il sogno di vederla calcare palcoscenici come San Siro o l'Olimpico. Inoltre il mezzo passo falso dell'Atalanta, nell'anticipo di ieri con il Padova, regala agli uomini di Tesser l'occasione ghiotta di portarsi, in caso di vittoria, a 6 punti dalla vetta. E poi sarà bagarre con i bregamaschi e il Siena. Fino alla fine. Ma se così non fosse il rischio di essere risucchiati nella lotta playoff sarebbe altissimo: in piena mischia con Varese, Reggina, Vicenza e Livorno. E uscirne vincenti sarebbe durissima.

 

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ALBINOLEFFE-NOVARA (SERIE B): SEGUI E COMMENTA LA PARTITA LIVE IN TEMPO REALE

 

Sarà dura, ma l'Albinoleffe ha il dovere di provarci, forte soprattutto della consapevolezza che il Novara ha sempre alternato prestazioni brillanti a blackout quasi inspiegabili. Con l'esperienza del Mondo, il collaudato 4-4-2, ed un pò di fortuna: ecco gli ingredienti per tornare a sognare. L'Albinoleffe scenderà in campo probabilemnte con Tomasig tra i pali, Luoni, Sala, Bergamelli e Piccinni in difesa, a centrocampo Zenoni, Previtali, Mingazzini e Girasole, in avanti Grossi e Cocco.

Sul fornte Novara, coach Tesser sembra intenzionato a schierare la squadra con il collaudato modulo 4-3-1-2, con Gigliotti posizionato sulla fascia destra e Lanteri in panchina. L'unico dubbio riguarda il portiere Ujkani, appena rientrato dall'impegno con la Nazionale, e indirizzato in tribuna più che in panchina: se così fosse ecco che il vice-Fontana sarà Steni. L'assenza di Bertani, squalificato, potrebbe pesare nell'economia della gara, anche se il tecnico dei piemontesi si dice tranquillo sulla scelta di sostituirlo con Rubino: "... che ci può dare esperienza, forza, temperamento e pericolosità: una spalla valida per Pablo Gonzalez. Sicuramente ha un gioco diverso da Bertani. Pablo spero giochi per quello che è il suo valore, ma è un giocatore che ci tiene alla causa e che ha solo voglia di far bene. È ancora uno dei giocatori del Novara, e in allenamento sta facendo bene".

 

 

CLICCA IL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI ALBINOLEFFE-NOVARA (SERIE B): SEGUI E COMMENTA LA PARITA LIVE IN TEMPO REALE