BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TORINO/ Addio Iginio Ballarin, superstite dal sorriso triste di Superga

Oggi i funerali di uno dei superstiti della strage di Superga. Visse raccontando quel giorno dove il destino gli portò via i due fratelli, giocatori del Grande Toro. I funerali a Chioggia

Fiori a Superga (Foto Ansa) Fiori a Superga (Foto Ansa)

TORINO ESCLUSIVA SUPERGA - «Quando raccontava dei suoi fratelli Aldo e Dino sorrideva. Era una sua caratteristica: il sorriso. Lo perdeva solo quando raccontava di quel terribile 4 maggio 1949, quando il Destino gli portò vià entrambi i fratelli». Nicoletta Perini, nipote di Iginio Ballarin, parla con ilsussidiario.net dello zio Iginio, scomparso ieri, a poche ore dal funerale che si terrà nel pomeriggio a Chioggia. Lei ha conservato il ricordo dei due Ballarin, morti nello schianto di Superga, raccogliendo la loro storia in un sito (www.aldodinoballarin.net) e poi in mostre e convegni realizzati per far conoscere a tutti la storia di due ragazzi del Grande Toro. «Si è portato dentro nel cuore, in tutti questi anni, un sentimento contrastante. Di dolore per la disgrazia e per la perdita dei fratelli, ma di sollievo per essersi salvato. Quel giorno infatti non potè partire perché aveva dimenticato il passaporto. Quante volte ci ha raccontato questo episodio, ogni singolo istante era ben presente nella sua mente. Da quel giorno rimase forte il ricordo dei due fratelli e del legame con la storia del Toro».

 

SUPERGA IL RICORDO DI BALLARIN CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO


COMMENTI
29/03/2011 - Tre fratelli granata (Giuseppe Crippa)

Un grazie a Francesco Montini, che ancora una volta ci racconta di personaggi ed episodi nascosti, legati al mondo dello sport, che rincuorano il lettore e lo confermano nella convinzione che lo sport sia un valore che davvero aiuta a vivere. Di Iginio Ballarin non mi era nota la storia e leggerla qui mi ha sorpreso e commosso. Spero che Iginio, al suo arrivo in Paradiso, non abbia parlato troppo male ai suoi fratelli del Torino di questi ultimi tempi…