BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TORINO/ Addio Iginio Ballarin, superstite dal sorriso triste di Superga

Pubblicazione:

Fiori a Superga (Foto Ansa)  Fiori a Superga (Foto Ansa)

 

Oggi l’ultimo saluto prima che in Cielo i tre, dopo anni, si potranno riabbracciare. «Ha sempre tifato Toro ed è stato uomo di calcio ricoprendo ruoli come dirigente di club della zona come ad esempio segretario del Venezia Calcio». Nella chiesa di Chioggia ci saranno anche molti tifosi granata che, strano a dirlo, sono molto presenti in questa zona bagnata dall’Adriatico. «Ora dedicheremo una parte del sito anche a lui, come fatto con Aldo e Dino. Non perderemo le sue testimonianze e i suoi racconti». Addio Iginio. E come dicono i tifosi del Toro: «Salutaci gli Invincibili».

 

(f.mont.)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
29/03/2011 - Tre fratelli granata (Giuseppe Crippa)

Un grazie a Francesco Montini, che ancora una volta ci racconta di personaggi ed episodi nascosti, legati al mondo dello sport, che rincuorano il lettore e lo confermano nella convinzione che lo sport sia un valore che davvero aiuta a vivere. Di Iginio Ballarin non mi era nota la storia e leggerla qui mi ha sorpreso e commosso. Spero che Iginio, al suo arrivo in Paradiso, non abbia parlato troppo male ai suoi fratelli del Torino di questi ultimi tempi…