BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE / Inter-Genoa (5-2): i voti, il tabellino e la cronaca (28° giornata)

Samuel Eto'o Samuel Eto'o

GENOA:

 

EDUARDO 5 Quando stai per dire che il portiere portoghese è tornato quello dei Mondiali in Sudafrica, ecco che ci piazza la mezza papera che genera il secondo gol dell’Inter. Poi para tanto, ma la frittata è fatta

MESTO 5 Gioca un bellissimo primo tempo, poi Eto’o lo distrugge. Erroraccio sul 3-1

DAINELLI 6 Il migliore della difesa rossoblu. I compagni lo tradiscono nel secondo tempo

KALADZE 5,5 Anche lui nei primi 45 minuti è roccioso ed efficace. Scomposto sul rinvio da cui parte l’azione del gol di Pazzini. Eto’o se lo beve sul 3-1 che chiude la gara.

CHICO dall’82’ s.v.

MORETTI 5,5 L’ingresso di Pandev lo manda in confusione

KONKO 6 Il Genoa punge nel primo tempo soprattutto grazie a lui. Cala nella ripresa e i rossoblu scompaiono

ANTONELLI dal 74’ s.v.

RAFINHA 5,5 Ordinato prima, sconclusionato poi. Emblema della squadra.

KUCKA 5,5 Dà qualità al centrocampo genoano. Pecca qualche volta in fase difensiva   

ROSSI 6 Capitano tutto cuore, corre per 3. Non sempre mantiene la lucidità, ma si può capire

PALACIO 7 Un gol e un assist a San Siro. Mica male. In mezzo qualche pausa, ma è di sciuro il migliore dei suoi

PALOSCHI 4 Disastroso. Fatica contro lo strapotere fisico di Lucio e quando ha la palla buona si divora un’occasione colossale.

BOSELLI dal 74’ 6,5 Entra a giochi fatti, ma trova comunque la prima rete in Italia. Voto d’incoraggiamento

 

ALL. BALLARDINI (squalificato, in panchina Regno) 5,5 Il bel Genoa del primo tempo evapora nel secondo. Era in emergenza, ma non ha rinunciato comunque a cercare di giocarsela. Restano però i 5 gol sul groppone…

 

Arbitro RUSSO 6 Tollera un po’ troppo il gioco duro (manca il cartellino a Lucio per fallo su Moretti), ma non fa errori trascendentali.

© Riproduzione Riservata.