BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIO/ Fiorentina, Milan: cori e striscioni offensivi al Franchi nella gara di ieri

Pubblicazione:lunedì 11 aprile 2011

Zlatan Ibrahimovic Zlatan Ibrahimovic

FIORENTINA-MILAN: CORI E STRISCIONI OFFENSIVI DURANTE IL MATCH DEL FRANCHI - Ibrahimovic story: idolatrato, osannato e sostenuto dai propri tifosi, odiato e insultato dagli altri. Senza mezze misura: Ibra si ama o si odia. La prima trasferta italiana con la maglia del Milan fu a Cesena, dove i tifosi non si limitarono a riceverlo con fischi assordanti allo stadio, ma lo accolsero con striscioni "poco eleganti" appesi lungo il tragitto dall'albergo allo stadio.

Per non parlare dell'accoglienza riservata allo svedese dai supporters interisti nel derby d'andata.

E ieri sera si è aggiunto ancora un altro tassello alla stupidità di molti tifosi che frequentano i nostri stadi: il coro "zingaro zingaro" rivolto a Ibra è riecheggiato per diverso tempo durante il riscaldamento della squadra rossonera al Franchi.

I tifosi del Milan, per non essere da meno, hanno iniziato in tutta risposta a dare vita a corsi offensivi verso l'ex Gilardino e il tecnico nerazzurro Leonardo.

Cori ma non solo: in curva Fiesole, cuore del tifo viola, sono apparsi anche un paio di striscioni non proprio lusinghieri verso il presidente Berlusconi e le sue vicende giudiziare. L'unico riportabile, esposto in occasione della non concessione di un presunto penalty ai viola, è stato "MILAN: SE RUBY NON VALE".

In seguito all'espulsione di Ibra, a pochi minuti dal termine, l'amministratore delegato del Milan Galliani ha lasciato lo stadio tra i fischi dei tifosi e gli applausi ironici perfino del Prefetto di Firenze, Paolo Padoin.

 

 

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LA NOTIZIA SUI CORI E GLI STRISCIONI OFFENSIVI APPARSI IERI SERA AL FRANCHI DI FIRENZE


  PAG. SUCC. >