BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIO/ Zamparini "apre" alla cessione di Pastore

Zamparini lancia segnali contrastanti sul futuro di Pastore, aprendo ad una eventuale cessione solo se sarà lo stesso giocatore a chiederne la vendita.

Zamparini e Delio Rossi (foto Ansa)Zamparini e Delio Rossi (foto Ansa)

Qualche giorno fa Zamparini aveva tuonato: "Pastore non è in vendita: sono molto infastidito da tutte queste voci su Pastore alla Roma. Lo ripeto: il giocatore non e' in vendita. Il calciatore e' nostro e rimarra' qui. Sono davvero molto infastidito e non mi riferisco solo alle voci sulla Roma ma anche a quelle che riportano un interesse della Juventus. Pastore e' incedibile". L'intervento del vulcanico presidente del Palermo aveva così posto fine alla girandola di voci che identificava nel "Flaco" il primo colpo della nuova dirigenza giallorossa per far tornare grande la Roma.

Ma Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, intervistato da Teleradiostereo ha parlato di mercato e, come sempre, è stato molto schietto: "Se a fine stagione andranno via molti giocatori? Andrà via chi vorrà andare via o chi ha già fatto il suo tempo, come sempre nella politica del Palermo. Pastore, Ilicic ed Hernandez non andranno via. Pastore mi è stato chiesto da Real Madrid e Barcellona, ma la volontà del Palermo è di trattenerlo per qualche altro anno. Tuttavia, se il calciatore mi verrà a dire che vuole andare via sarà accontentato, come Cavani".

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LA NEWS SU ZAMPARINI E PASTORE

© Riproduzione Riservata.