BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BARCELLONA-REAL MADRID/ Video Guardiola: Nel calcio chi vince ha ragione

La corazzata blaugrana impatta contro gli storici rivali del Real. Le Merengues di Mourinho, grazie ad una rete del solito Ronaldo, espugnano il Mestalla e alzano il trofeo al cielo

Pep Guardiola, allenatore Barcellona (Foto Ansa) Pep Guardiola, allenatore Barcellona (Foto Ansa)

BARCELLONA-REAL MADRID – Niente Copa del Rey per il Barcellona. La corazzata blaugrana impatta contro gli storici rivali del Real Madrid. Le Merengues di Mourinho, grazie ad una rete del solito Cristiano Ronaldo, espugnano il Mestalla e alzano il trofeo al cielo: «Le finali sono così, è solo una delle due squadre a festeggiare – il commento del tecnico catalano, Pep Guardiola - questo gioco implica che ad aver ragione è chi vince. Abbiamo giocato molto bene, abbiamo cercato la profondità e la rete ma non è bastato, adesso non ci resta che rialzarci e finire al meglio la stagione». Per i blaugrana, è già tempo di pensare al campionato e alla Champions: «Certo, vincere è sempre meglio che perdere, noi però adesso dobbiamo concentrarci sul campionato, vogliamo vincerlo. I ragazzi adesso sono tristi ma c'è ancora una Liga da vincere e se ci riusciamo una finale di Champions da raggiungere».

Secondo Guardiola il match di ieri sera è stato molto equilibrato: «E' stata una partita simile a quella del Bernabeu, loro han fatto meglio nel primo tempo, noi nel secondo. Il Real ha giocato in modo molto diretto, cercando la ripartenza in velocità, noi invece abbiamo cercato una gioco più corale, anche Messi ha voluto partecipare di più alla manovra. Abbiamo fatto bene, anche se suona male dirlo dopo una sconfitta, la verità è che questi ragazzi giocano benissimo, ci riuscirebbero anche senza di me». Guardiola conclude: «Non posso che congratularmi con loro, è inutile cercare scuse, hanno vinto ed è quello che conta. Noi dal canto nostro non abbiamo mai giocato così bene contro avversari così forti».