BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Bari-Sampdoria (0-1): i voti, la cronaca e il tabellino (trentaquattresima giornata)

A Bari la Sampdoria porta via tre punti preziosi per continuare a sperare nella salvezza, e così facendo condanna matematicamente il Bari alla serie B, Rete di Pozzi su rigore

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

Vittoria importantissima quella della Sampdoria di oggi, e pure in trasferta, risultato che vale doppio. In caduta libera nelle ultime settimane, sempre di più con un piede nella serie B, la squadra blucerchiata porta via tre punti importantissimi e recupera morale per lo sprint finale verso la salvezza. La vittoria in trasferta per la Samp mancava esattamente dal 21 novembre dell'anno scorso. Disfatta totale invece per i pugliesi: con questa sconfitta il Bari infatti è matematicamente in serie B.

Parte benino il Bari, almeno per il primo quarto d'ora, anche se non si assiste ad alcuna accelerazione particolarmente devastante. La Sampdoria è decisamente più convinta di quello che vuole e sebbene non riesca ancora a segnare su azione, porta meritatamente via la vittoria. Nei primi venti minuti i genovesi si procurano alcune occasioni, ad esempio al 19esimo quando Pozzi davanti al portiere gli tira addosso. In realtà tre minuti prima il barese Huseklepp era andato vicino al gol, tiro deviato da Curci che tocca. Al ventiduesimo ancora Pozzi al volo ma calcia alto. Al trentatreesimo la Samp va in vantaggio con gol dell'ungherese Lackzo ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Ancora Samp con Maccarone che manda fuori di poco. Ci prova Rivas  al trentottesimo: il giocatore del Bari manda sull'esterno rete.

Si ricomincia con la Samp in avanti, Guberti si fa deviare in corner al secondo minuto. Al terzo esce Rossi ed entra Rinaldi. Ancora Guberti due minuti dopo ma Gillet blocca. Al tredicesimo Pozzi viene atterrato in area: calcio di rigore. Trasforma lo stesso Pozzi, palla all'angolo basso alla destra del portiere. Samp meritatamente in vantaggio. Al sedicesimo entra  Macheda ed esce Maccarone. Un minuto dopo Masiello su punizione di Parisi schiaccia di testa fuori a porta sguarnita. Diciannovesimo: nel Bari entra Romero ed esce Huseklepp. Ventisettesimo: Esce Guberti ed entra Mannini. Cinque i minuti di recupero concessi dall'arbitro. Nel recupero espulsione di POli dalla panchina per proteste.