BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Udinese-Parma (0-2): i voti, la cronaca e il tabellino (trentaquattresima giornata)

Il parma espugna Udine con un due a zero importantissimo per la lotta nella salvezza. Fa tutto il brasiliano Amauri che segna una doppietta. In coda però vincono tutte

Amauri, foto AnsaAmauri, foto Ansa

Amauri re di Udine. Il giocatore del Parma stende da solo i bianconeri e fa vincere la sua squadra, tre punti probabilmente decisivi per assicurarsi la salvezza. Per l'Udinese invece una sconfitta che può significare non entrare più in zona Champions. I friulani poi si complicano le cose da soli con l'espulsione balorda di Inler, che non solo fa un brutto fallo su Giovinco ma poi colpisce anche l'arbitro.

Prima occasione per il Parma, con il futuro mattatore Amauri che fa una mezza girata al volo su calcio d'angolo battuto da Giovinco. L'Udinese sembra crederci però e Armero in ripartenza tocca per densi: l'argentino invece di tirare passa a Isla ma la palla va persa. Al tredicesimo arriva il primo gol: Valiani alza per Amauri che si trova al centro dell'area di rigore bianconera. Colpisce di testa con un colpo che non sembra irresistibile ma Belardi si lascia passare la palla fra le mani. Al ventunesimo altro momento chiave, l'espulsione di Inler. Il giocatore svizzero manda a terra Giovinco, cartellino giallo. Passa pochissimo e sempre Inler litiga con Valeri: secondo giallo ed espulsione. Il resto del primo tempo prosegue fra nervosismo e tensione, brutto calcio.


I friulani tornano in campo caricati, nonostante tutto. Cercano disperatamente il pareggio, attaccando convinti. Bella occasione per Abdi che ha preso il posto di Coda, traversa sfiorata. Ci prova senza fortuna anche Isla. Continua ad attaccare l'Udinese, conclusione di Benatia, ma il suo colpo di testa viene bloccato dal portiere emiliano. Contropiede del Parma: Amauri dà palla a Modsesto che manda fuori con un gran sinistro al volo. Abdi riece poi a sbagliare un gol fatto con la porta vuota: salva Paletta. Negli ultimi minuti arriva il raddoppio di Amauri: lancio in profondità, il brasiliano punta e batte Belardi con un gran sinistro.