BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE A/ Esclusiva Franco Lauro: Milan, a Brescia i punti decisivi per lo scudetto

Pubblicazione:sabato 23 aprile 2011

Allegri con Galliani (Foto Ansa) Allegri con Galliani (Foto Ansa)

Passiamo alla lotta salvezza: secondo lei la Sampdoria rischia davvero e il derby con il Genoa potrebbe essere decisivo per dare qualche ulteriore stimolo alla squadra o, al contrario, rischia di diventare la condanna?

Io credo che se gli stimoli una squadra non li ha quando si trova al terzultimo posto, non li avrà mai. Credo che non serva il derby per far tirar fuori ai blucerchiati carattere, grinta e voglia di punti. La Sampdoria domani avrà una grande opportunità di ritrovare la vittoria affrontando un Bari che è tenuto in A solo dall’aritmetica. E’ vero che i pugliesi non stanno regalando nulla ed hanno voglia di chiudere bene la stagione, specie davanti al proprio pubblico, ma di fronte alla furia che dovrebbe animare i blucerchiati, la voglia di chiudere dignitosamente il campionato dei baresi potrebbe pesare meno…

 

E’ di stretta attualità la tematica sui diritti televisivi: c’è chi condivide l’idea di dividerli equamente tra tutti i club e chi, al contrario, sostiene che dovrebbero essere premiate le big perché, oltre a meritare maggiormente gli introiti poiché in possesso di un maggiore bacino d’utenza, hanno il dovere di difendere i colori italiani all’estero.

Non so come andrà a finire, ma so che c’è in ballo il futuro del calcio italiano. Posso dire che quello al quale stiamo assistendo è stato il campionato più equilibrato degli ultimi 10-15 anni, ma bisogna trovare una chiave per far girare bene il tutto. L’industria del calcio, in Italia, rientra tra le 10 più ricche ed anche l’economia del Paese dipende molto dal calcio. Di conseguenza, tutte le parti dovranno riunirsi per capire quale sia la direzione migliore e seguirla. L’obiettivo è quello di rendere tutti i club italiani più competitivi, ma anche di permettere ai club chiamati a confrontarsi all’estero con le grandi d’Europa di poterlo fare a buon livello per tenere alta la bandiera italiana.

 

(Renato Maisani)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.