BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

FORMULA UNO/ Rosberg: mi piacerebbe un Gran Premio a New York

Ma le sue capacità sono fuori discussione: il ragazzo è da oltre un anno che sta vincendo il confronto interno alla Mercedes con il suo compagno di squadra, Michael Schumacher.

Nico Rosberg (foto Ansa)Nico Rosberg (foto Ansa)

Da alcuni anni a questa parte Nico Rosberg, figlio del grande Keke Campione del Mondo nel 1982 a bordo della Williams, si sta imponendo come uno dei piloti di maggior talento presente nella Formula 1. I risultati ottenuti dal giovane pilota tedesco-finlandese però, non sono stati finora particolarmente lusinghieri: nessuna vittoria, nessun secondo posto e quattro terze piazze nel suo palmares, sicuramente limitato dal non aver potuto finora mettersi alla giuda di vetture di primissimo calibro.

Ma le sue capacità sono fuori discussione: il ragazzo è da oltre un anno che sta vincendo il confronto interno alla Mercedes con il suo compagno di squadra, quel Michael Schumacher pluricampione del mondo, anche con la Ferrari. Ma il rapporto tra i due sembra essere molto buono, tanto che, a chi gli chiede chi preferirebbe come compagno di box fra i precedenti Campioni del Mondo, risponde senza alcun dubbio: “Michael Schumacher certamente. Probabilmente anche Mika Hakkinen. È stato un grande talento e gareggiare contro di lui sarebbe stato interessante”.

Ma Rosberg si diverte anche a favoleggiare su futuri Gran Premi in luoghi decisamente poco usuali: il suo sogn, infatti, sarebbe poter correre una gara di Formula Unoa New York City.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINAURE A LEGGERE LE PAROLE DI NICO ROSBERG