BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ 31esima giornata i risultati delle partite: resoconti, gol e assist di tutte le gare odierne

Donadoni tecnico del Cagliari (Foto Ansa) Donadoni tecnico del Cagliari (Foto Ansa)

Napoli-Lazio (4-3): una gara a dir poco rocambolesca e vietata ai deboli di cuore, con ben 6 gol nella ripresa. Il primo tempo, infatti, si chiude sul punteggio di uno a zero per i capitolini, andati in vantaggio grazie ad una prodezza di Stefano Mauri a metà della frazione: per il centrocampista brianzolo slalom palla al piede in progressione prima di trafiggere di sinistro De Sanctis in uscita. Davvero un gol di pregevole fattura.

La seconda frazione si apre con il raddoppio biancoceleste: punizione di Garrido dal limite dell'area su cui è bravissimo Dias ad anticipare tutti per la deviazione volante che vale il 2 a 0. Neanche il tempo di esultare che il Napoli accorcia: su una punizione di Lavezzi battuta non benissimo interviene malamente Sculli che, di testa, allunga la traiettoria della sfera recapitandola proprio sulla testa dell'accorrente Dossena: frustata da pochi passi e Napoli che torna in gara.

Passano 50 secondi e il Napoli pareggia: l'azione del gol, molto simile al precedente, porta la firma di Edison Cavani, abile di testa a trasformare in gol l'assist del compagno Maggio, intervenuto anch'egli con la testa per prolungare una palla morbida scodellata in area da Lavezzi. Ma quando la rimonta sembra ad un passo è la Lazio a tornare in vantaggio: l'autorete di Aronica, nel tentativo di spazzare la propria area, ha del clamoroso: la faccia di De Sanctis, sconsolato, vale più di mille parole.

Ma il Napoli non muore mai; dapprima, al trentasettesimo, trova la rete del tre pari su un penalty trasformato con freddezza da Cavani e poi, cinque minuti più tardi, lo stesso Matador trova la giocata che vale i tre punti: il pallonetto dal limite dell'area che trafigge Muslera strappa applausi a scena aperta. Chapeau per questo Napoli.

 

LEGGI LE PAGELLE DELL'INCONTRO CLICCA QUI

© Riproduzione Riservata.