BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIO/ Palermo: Cosmi racconta la sua verità sull'esonero

Serse Cosmi Serse Cosmi

Le parole di Cosmi svelano quindi il mistero che aleggiava sulla doppia e inaspettata esclusione della coppia Miccoli-Pastore. Il discorso vorrebbe chiuderlo qui, il tecnico, ma trova il tempo per due frecciate: una a Pastore e una ai colleghi.

Sul giocatore Cosmi spiega: "E' un diamante puro, ma gli manca l'ultimo salto: farsi amare dai compagni. Per ora lo ama il presidente...".

E sui colleghi allenatori ammette amaro: "Il nostro è un mondo di ipocriti, ci mettono uno contro l’altro e noi ci stiamo. Il ruolo dell’allenatore deve recuperare dignità. Zamparini ci ha messo sul piatto un’occasione d’oro. Nessuno ha fiatato: normale che un presidente voglia fare la formazione? L’Assoallenatori latita".

© Riproduzione Riservata.