BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE A/ Esclusiva Liguori: Milan campione di un calcio al ribasso, Roma credici fino in fondo

Pubblicazione:

Ibrahimovic uno degli artefici dello scudetto (Foto Ansa)  Ibrahimovic uno degli artefici dello scudetto (Foto Ansa)

 

In queste ore si fa un gran parlare del caso-Mazzarri, qual è la sua opinione sull’argomento?

Secondo me lui teme di non riuscire a ripetere il campionato disputato quest’anno. Poi non so se, ad esempio, il ko di Lecce è arrivato a causa delle sue dichiarazioni della vigilia, quando ha ammesso che forse se ne sarebbe andato. Certo, se la squadra si è fatta destabilizzare da questo, vuol dire che era già destabilizzata di suo. Ma, comunque, negli ultimi tempi il Napoli ha avuto diversi alti e bassi.

 

In sostituzione di Mazzarri si parla di Ranieri, che sarebbe il favorito e Gasperini...

Sono due ottimi allenatori. Ranieri ha esperienza internazionale, Gasperini è uno che fa giocare bene le sue squadre. Saranno scelte della società.

 

Lei, da tifoso romanista, cosa si aspetta dall’arrivo di DiBenedetto alla guida del club?

E’ ancora presto per fare certi discorsi, io penserei a chiudere al meglio la stagione. Possiamo ancora centrare la finale di Coppa Italia ed il quarto posto in campionato. Per il mercato si vedrà.

 

Per finire, sarà possibile, a suo avviso, vedere qualche grande colpo durante il mercato estivo?

Non credo proprio, siamo troppo indietro rispetto ad almeno tre paesi, Inghilterra, Spagna e Germania, che possono diventare quattro con la Francia. Finchè non avremo gli stadi privati, tanto per dirne una, il gap rimarrà incolmabile. L’unico patrimonio dei nostri club sono i giocatori; mi pare un po’ poco. Inglesi, spagnoli e tedeschi andranno sulle prime scelte e noi dovremo accontentarci delle seconde. Non prevedo nessun grande colpo, non ci sono i soldi, tutto qua.

 

(Alessandro Basile)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.