BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Esclusiva Zancan (Sky): Inter e Milan attente, se il City punta Eto'o e Ibra...

Pubblicazione:venerdì 13 maggio 2011

Bale esterno del Tottenham (Foto Ansa) Bale esterno del Tottenham (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO INTER MILAN JUVENTUS - La recente vittoria dello United contro il Chelsea ha chiuso qualsiasi discorso in vetta alla Premier. Ma a tenere banco in Inghilterra sono le voci dell'ennesima campagna acquisti faraonica che il City, dello sceicco Monsour, si starebbe apprestando a fare: Ibra, Eto'o e Frabregas sono già sul taccuino dei citizens e nessuno sembra in grado di contrastare questa pioggia di sterline in arrivo. Ma in Inghilterra guardano con attenzione anche le squadre italiane: gli sviluppi degli affari Ancelotti-Chelsea, Aquilani-Liverpool e i giovani talenti inglesi sono un’irresistibile tentazione per i nostri grandi club. Di tutto questo abbiamo parlato, in un'intervsita esclusiva a ilsussidiario.net, con il giornalista Sky Federico Zancan, esperto ed appassionato di calcio inglese, che ci ha svelato tantissimi retroscena.

 

Il MANCHESTER UNITED è ad un passo dal titolo. Ha vinto la squadra migliore?

Ha vinto la più forte. Gli uomini di Ferguson hanno dominato per tutta la stagione e hanno dimostrato, anche nello scontro diretto, di essere più forti del Chelsea. Non solo in campionato ma anche in Champions

 

Cosa è mancato al CHELSEA per essere al livello dello United?

E' venuto a mancare l'apporto dei giocatori fondamentali nel momento clou della stagione. Anche gli infortuni a Lampard e Drogba, nella prima parte della stagione, hanno sicuramente pesato sul rendimento del Chelsea. Ancelotti comunque è stato bravo a tenere compatto il gruppo, nonostante le voci sul suo addio e una situazione societaria tesa, e a portarlo a giocarsi il titolo fino alla fine.

 

A proposito di ANCELOTTI, lei lo vede ancora sulla panchina del Chelsea?

Non credo che Ancelotti sarà l'allenatore dei blues l'anno prossimo. Penso che Abramovich abbia deciso: dopo l'eliminazione dalla Champions League di provare a riportare Hiddink al Chelsea.

 

Ci dice due parole sul MANCHESTER CITY di Mancini?

I risultati ottenuti dal City sono stati discreti, anche secon tutti i soldi spesi e i giocatori a disposizione i citizens avrebbe dovuto fare qualcosa di più. Gli obiettivi di base erano la qualificazione in Champions League e il tornare ad essere competitivi nelle coppe: obiettivi raggiunti. Il City non ha espresso un gran gioco, ma ha ampi spazi di crescita e miglioramento.

 

A proposito: TEVEZ lo consideriamo sicuro partente?

Credo proprio di sì, anche se Mancini probabilmente farà un ultimo tentativo per trattenerlo. Personalmente credo che si sia rotto qualcosa nel rapporto tra Tevez e la società, più che tra Tevez e Mancini, e quindi al momento la richiesta dell'argentino è quella di andarsene. L'unica cosa che potrebbe trattenerlo a Manchester è la possibilità di disputare la Champions League con una squadra che si rafforzerà ancora tantissimo: il City ha intenzione di fare altri investimenti importanti sul mercato.

 

CALCIOMERCATO IL PUNTO DI ZANCAN CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO


  PAG. SUCC. >