BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PARMA-JUVENTUS/ Del Neri: I grandi cambiamenti impongono difficoltà

Sconfitta della Juventus sul campo del Parma. I bianconeri, dopo aver perso il treno Champions League, rischiano ora di rimanere esclusi anche dall’Europa League

Gigi Delneri, allenatore Juve (Foto Ansa) Gigi Delneri, allenatore Juve (Foto Ansa)

PARMA-JUVENTUS – Sconfitta della Juventus sul campo del Parma. I bianconeri, dopo aver perso il treno Champions League, rischiano ora di rimanere esclusi anche dall’Europa League. Una stagione che volge quindi al termine nel peggiore dei modi per la Vecchia Signora, ma Del Neri ha una giustificazione: «Il bilancio dei risultati non è positivo, ma i grandi cambiamenti impongono grandi difficoltà ed è quello che è accaduto alla Juve - ha detto l’allenatore a Studio Sport su Rai 2 -. Se rimanevamo senza grandi infortuni magari... La Juve ha pagato a caro prezzo i cambiamenti».

 

Del Neri non ha alcuna intenzione di abbandonare la barca: «Siamo fuori dall'Europa, ma di dimissioni non mi sembra proprio il caso di parlare, anzi, direi assolutamente no. No, non ci penso neanche un po', per quale motivo? Io sono vincolato e rimango vincolato. Faccio il mio lavoro al massimo, poi la società deciderà quello che deve decidere». Completamente deluso Giorgio Chiellini che al termine dei 90 minuti ha sbottato: «Abbiamo sbagliato l'approccio alla partita, per me è una grossa delusione. Tante volte non si riesce ad accendere la lampadina alle 3 del pomeriggio. Abbiamo pagato la rimonta di mercoledì». E sul futuro: «A caldo è meglio parlare meno possibile e fare valutazioni a fine stagione. Credevo ancora di salvare la stagione. L'Europa Legaue la snobbano tutti, ma è una vetrina importante. Alla Champions si può arrivare per gradi, non con salti».