BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIO/ Serie A: Prandelli a tutto campo sugli azzurri

Prandelli, in una intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, ha parlato dei verdetti emessi dal campionato di serie A e ne ha approfittato per tracciare un bilancio della stagione.

Cesare Prandelli (Ansa) Cesare Prandelli (Ansa)

Prandelli, in una lunga intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, ha parlato dei verdetti emessi dal campionato di serie A e ne ha approfittato per tracciare un bilancio della stagione dei calciatori azzurri. La chiacchierata è iniziata con i complimenti al Milan e ai migliori tecnici italiani sulla piazza ("Mazzarri il più bravo? Anche Allegri. Ma voglio anche ricordare Ficcadenti e Colomba, per la svolta che ha dato al Parma"). Il discorso è poi scivolato sugli azzurri, che sono stati protagonisti della stagione: Giuseppe Rossi su tutti ("è stato il più continuo, ha dimostrato carattere e spessore internazionale. Ha anche segnato tanto").

Questione potieri: "Ho fatto una scelta. Buffon su Viviano e Sirigu. Se poi prima dell'Europeo Gigi si fa male e Abbiati continua a parare così lo prendo in considerazione" dice Prandelli, che sposta poi il focus dell'attenzione su alcuni singoli come De Rossi ("uno dei igliori centrocampisti d'Europa"), Bonucci ("con noi ha sempre fatto bene") e Pirlo ("l'ho rivisto a buoni livelli: per me resta molto importante").

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LE PAROLE DI CESARE PRANDELLI