BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VIDEO/ Sampdoria-Brescia (3-3): gol, sintesi e highlitghts

Pubblicazione:lunedì 2 maggio 2011 - Ultimo aggiornamento:lunedì 2 maggio 2011, 10.26

Caracciolo (foto Ansa) Caracciolo (foto Ansa)

VIDEO GOL SINTESI E HIGHLIGHTS DI SAMPDORIA-BRESCIA (RISULTATO 3-3) - Novanta minuti di paure e speranze quelli andati in scena ieri pomeriggio al Marassi di Genova: la gara tra Sampdoria e Brescia è stata un concentrato di emozioni purissime. Samp tre volte in svantaggio e tre volte capace di agguantare il pareggio: l’ultima, in pieno recupero, con un tiro impossibile di Mannini. E’ successo davvero l’incredibile in una partita dominata dalla paura di perdere e dallo spettro della retrocessione incombente, che nel primo tempo non ha regalato emozioni, fra due squadre povere di gioco e di idee.

I blucerchiati hanno avuto il merito di provarci un pò di più nella prima frazione, pur confermando tutti i limiti del proprio pacchetto offensivo, mentre il Brescia ha badato inizialmente a tenere il pareggio: il punto finale tuttavia allontana dalla salvezza la squadra di Iachini.

La Samp si presenta con la coppia d'attacco formata da Biabiany e Pozzi, nella speranza di sfruttare la velocità del francese e le doti di uomo d'area del talento italiano: la scelta, tuttavia, non dà i frutti sperati, dato che i due attaccanti blucerchiati vengono costantemente limitati dalla retroguardia bresciana. Il Brescia, dal canto suo, preferisce non scoprirsi in avanti e lascia che la gara si combatta a centrocampo: il primo tempo scivola via così tra poche emozioni e tanta grinta.

Inizia la ripresa e, in maniera inaspettata, saltano tutti gli equilibri e la gara si trasfrorma in una girnadola di emozioni: Eder trova la rete al primo tiro in porta bresciano della partita, Pozzi gli risponde quasi subito (gran merito di Biabiany) rimettendo la gara in parità.

Neanche il tempo di festeggiare che Gastaldello complica le cose per i suoi: svarione difensivo da brivido e Caracciolo mette dentro la palla del due a uno. Ci pensa Tissone, al termine di uno slalom vincente, a rendere giustizia alla Samp: botta di destro dal limite e palla all'angolo basso per il due a due.

Finita? Macché: in balia della paura i padroni di casa finiscono nuovamente al tappeto, quando ancora Caracciolo ridà fiato alle speranze di salvezza dei lombardi mettendo alle spalle di Curci la palla del 3 a 2. Il dramma Samp però è durato poco: perché al minuto numero quarantasei, in uno stadio trasformato in una bolgia, Mannini s’inventa il dribbling (su Zebina) e il tiro (sul primo palo) che batte di nuovo Arcari. Un gol da ex, visto che proprio a Brescia, Mannini ha debuttato in A.

 

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL VIDEO CON LA SINTESI I GOL E GLI HIGHLIGHTS DI SAMPDORIA-BRESCIA (3-3)


  PAG. SUCC. >