BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GIRO D'ITALIA/ Simoni esclusiva: Battere Contador? Impresa (quasi) impossibile

Giro d'Italia, foto Ansa Giro d'Italia, foto Ansa

Questo strapotere di Contador toglie interesse al Giro?

No, non sono d’accordo. Quando Armstrong vinceva i suoi Tour a ripetizione, la corsa francese non aveva interesse? Domenica per esempio è stata una tappa fantastica, nonostante lo strapotere di Contador.

 

Ci può essere il sospetto del doping sul corridore spagnolo?

Sono illazioni. Contador è un campione, vince perché è il più forte. Non credo proprio che la questione doping riguardi il corridore spagnolo

 

Chi può essere l’antiContador? Forse Andy Schleck?

Si, credo che possa essere proprio lui. Ma lo vedo forte solo in coppia con il fratello Frank. Mi sembra che raggiunga le sue prestazioni migliori con il suo aiuto

 

Vede nomi nuovi del ciclismo in questo Giro 2011?

No, non ne vedo sinceramente.

 

E Kreuziger?

Non è un nome nuovo. Certo è giovane, ha venticinque anni. Ha sicuramente un grande futuro davanti a sé.

 

E’ un corridore ceco, un anomalia per il ciclismo, una novità per questo sport…

No il ciclismo si sta aprendo sempre più a nuove nazioni. Se si vede la classifica del Giro gli italiani tra i primi sono pochi.

 

Che differenze nota tra il suo ciclismo e quello attuale?

  Forse ci sono meno fuoriclasse…

 

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.