BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BARCELLONA/ Vilaseca esclusiva: così ho scoperto Xavi, Iniesta e Messi

Guardiola felice con Messi (Foto Ansa) Guardiola felice con Messi (Foto Ansa)

 

La sua ultima scoperta, Bojan Krcic, fatica a esplodere in prima squadra dopo gli esordi promettenti. Meglio cambi aria?

Forse sì, anche se mi spiacerebbe. Lui ha qualità straordinarie, è un bomber nato. Lo visionai in un camp estivo quando aveva solo 9 anni e ne rimasi folgorato. Credo che gli serva sentire più fiducia da parte di Guardiola. È in concorrenza con dei campionissimi e per il tecnico non è semplice trovargli spazio. Ma anche per il ragazzo, che deve ancora compiere 21 anni, non è facile fare bene se gioca solo spezzoni di partita da 20 minuti una volta ogni tanto. Resto convinto che sia fortissimo, avrà una carriera sensazionale.

 

Chi sarà il prossimo campioncino creato in casa dal Barça?

I figli di Mazinho (l’ex giocatore del Brasile ammirato al Lecce e alla Fiorentina a inizio anni ’90 ndr) sono tutti e due molto bravi. Thiago Alcantara è già un elemento della prima squadra, ma occhio anche a suo fratello Rafinha. Ha solo 18 anni, fa il trequartista e possiede un bagaglio tecnico spaventoso. Mi piace anche Sergi Roberto, un mediano interessante. Ha esordito in prima squadra contro il Malaga nell’ultima giornata della Liga.

 

(Riccardo Guissi)

© Riproduzione Riservata.