BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIO/ Lecce, Giacomazzi: meritiamo di più

Al momento in cui è stato richiamato in panchina per fare posto al compagno Corvia, il centrocampista uruguaiano ha preso malissimo la sostituzione. Oggi ha parlato dell'episodio.

Guillermo Giacomazzi (foto Ansa)Guillermo Giacomazzi (foto Ansa)

Al sedicesimo minuto della ripresa di Chievo Verona-Lecce (1-0) Guillermo Giacomazzi, capitano dei pugliesi, è stato protagonista di un brutto episodio: al momento in cui è stato richiamato in panchina per fare posto al compagno Corvia, il centrocampista uruguaiano ha preso malissimo la sostituzione, scaraventando a terra la fascia di capitano e accanendosi a calci contro la panchina del tecnico De Canio.

Come leggiamo oggi sulle pagine della Gazzetta dello Sport, il capitano è intervenuto ieri per chiarire la propria posizione sull'accaduto e per cercare di ricompattare la squadra in vista delle prossime difficili gare di campionato, che vedono impegnati i pugliesi in un'asprissima lotta salvezza.

"La mia reazione è figlia del momento particolare" - ha detto Giacomazzi - "Pur di giocare mi sottopongo ad iniezioni di Voltaren: è un periodo delicato e il mister mi ha tolto. Non ero arrabbiato con lui, ero solo nervoso".


 

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LE PAROLE DI GIACOMAZZI SUL LECCE E LA LOTTA SALVEZZA