BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CAOS ARBITRI/ Esclusiva Pistocchi: moviola in campo per evitare le accuse di Lotito

Rizzoli : per lui stagione difficile (Foto Ansa) Rizzoli : per lui stagione difficile (Foto Ansa)

L'esperimento dei "giudici di porta" è positivo?

Pensavo che l'aumento dei collaboratori dell'arbitro - con l'introduzione dei giudici di porta - avrebbe portato alla soluzione dell'ottanta per cento dei casi complicati. Purtroppo mi sono reso conto quest'anno che neppure tutto questo basta per garantire, a noi amanti del calcio, la certezza che il risultato corrisponda ai valori emersi sul terreno di gioco. 

 

La moviola in campo è la soluzione?

Sono sempre più convinto che la soluzione stia nel ricorrere alla tecnologia, per esempio dotando il quarto uomo di un monitor a bordo campo. Se vogliamo risolvere i problemi la soluzione è solo questa. Bisogna ricordare che il calcio ormai è rimasto l'unico sport di squadra che, su un campo di 5000 metri quadri, si affida a sei occhi, e questo non è più accettabile. Dobbiamo andare verso il progresso.

 

Quali sono gli argomenti sostenuti da chi è contrario alla moviola in campo?

 La motivazione è sostanzialmente una: che le regole devono essere uguali per ogni partita di ogni campionato. E che quindi non si può usare la moviola in certi campionati e in altri no oppure in certe competizioni europee ed altre no. Ma chi è contrario dimentica che le differenze già ci sono: in Champions già ci sono 5 arbitri mentre nei campionati nazionali solo 3. E' la dimostrazione che tutti riconoscono che alcune competizioni "di eccellenza" meritano un'attenzione prioritaria. Per questo sostengo che nelle prime serie di tutti i campionati più importanti ci si dovrebbe uniformare verso l'alto, con più arbitri e la moviola in campo. 

 

Il pubblico è da sempre diviso sulla questione...

Il problema è che sta diventando sempre più complicato chiedere al pubblico di acquistare abbonamenti alle televisioni o alle squadre senza poi fornirgli un prodotto che sia all'altezza delle loro necessità. E la necessità del pubblico, anche quella della parte più faziosa, è quella di avere ciò che è giusto: io credo che nessun tifoso sia veramente contento di vincere con degli errori arbitrali, mentre sono convinto che tutti sarebbero contenti di ricevere in ogni caso, anche con l'aiuto della tecnologia, solamente ciò che meritano.

 

E sulla corsa Champions, che sembra quella maggiormente interessata dagli errori arbitrali, cosa pensa?

Certamente è la "zona" di classifica in cui si stanno verificando la maggior parte degli errori. Comunque penso che Juventus e Roma siano le due favorite al quarto posto, che si contenderanno fino alla fine. Non credo invece in Lazio ed Udinese come concorrenti attendibili.

 

 

 

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE L'INTERVISTA ESCLUSIVA A MAURIZIO PISTOCCHI