BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PARMA/ Esclusiva Colomba: il mio futuro è qui ma prima la salvezza

Il mister che ha rilanciato i Ducali racconta il buon momento della squadra che si è rilanciata ed è a 6 punti dalla zona retrocessione, ma non è ancora finita...

Amauri, foto AnsaAmauri, foto Ansa

ESCLUSIVA COLOMBA - Nove punti in quattro giornate, vittorie in casa contro Inter e Palermo e in trasferta contro l'Udinese. Questo il ruolino di marcia del Parma di Franco Colomba, allenatore nato a Grosseto che ha risollevato le sorti della squadra ducale, che con Marino era in piena zona retroscessione. Nove punti che hanno portato il Parma a più sei rispetto al Lecce terz'ultimo, sicuramente un distacco importante a tre giorni dalla fine del campionato. In esclusiva per ilsussidiario.net abbiamo intervistato Colomba per capire la "ricetta" della sua cura che ha rilanciato il Parma.

Nove punti in quattro giornate, quale è il segreto della ricetta Colomba?

Nessun segreto, come ho già detto in precedenza ho trovato un gruppo di giocatori ben allenato e con un grande spirito di sacrificio.

Il Parma è formato da giocatori di buono livello che, soprattutto a livello mentale, sembravano scarichi. Cosa ha detto loro?

Niente di particolare, ho lavorato come ho fatto sempre in questi anni e i giocatori mi hanno seguito alla grande.

Sei punti sulla terz'ultima a tre giornate dal termine, si può dire obiettivo salvezza raggiunto?

No, perché la matematica non lo dice ancora e se Allegri dichiara di non aver vinto lo Scudetto allora anche Colomba afferma di non aver ottenuto la salvezza.

Rispetto agli altri anni la quota salvezza è aumentata, come mai?

Il campionato è diventato più equilibrato perchè le grandi hanno rallentato risultando non imbattibili e le cosiddette piccole hanno fatto un buon lavoro.

PARMA INTERVISTA ESCLUSIVA A COLOMBA CONTINUA CLICCA QUI SOTTO