BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE B/ Mondonico esclusiva: Toro che errore contestare a Superga. Il punto sulla serie cadetta

EMILIANO MONDONICO tecnico dell'Albinoleffe traccia un bilancio sulla volata finale che vede ancora aperta la corsa sia per i play off che per i play off. Con un pensiero anche per il Toro

Emiliano Mondonico (Foto Ansa) Emiliano Mondonico (Foto Ansa)

SERIE B IL PUNTO SULLA 39ESIMA GIORNATA - La Serie B è, per definizione, un campionato molto incerto. Anche quest’anno non sono mancati un sostanziale equilibrio e tanti colpi di scena. “La cadetteria è così, vinci due partite e sali, ne perdi due e sprofondi”, ci dice Emiliano Mondonico, tecnico dell’Albinoleffe, in esclusiva per ilsussidiario.net. Il Mondo, che è tornato a febbraio in panchina dopo un delicato intervento per l’asportazione di un tumore benigno, è uno che la B la conosce come le proprie tasche. Nello scorso novembre il mister ha tagliato il traguardo delle 400 panchine nel campionato cadetto; ben 5 le promozioni conquistate.

 

Non potevamo quindi rivolgerci ad una persona più competente per fare il punto sulla B. Con Siena ed Atalanta verso la A, tiene banco il tema-playoff. Finisse oggi il torneo, andrebbero agli spareggi Varese, Novara, Reggina e Torino; ma dal Pescara in giù sono ancora in tante a sperare.

 

Allora, Mondonico, partiamo dal Torino. Prima di addentrarci in argomenti tecnici, come giudica l’episodio della durissima contestazione ai danni del presidente Cairo?

Sono cose che non si vorrebbe mai commentare. E’ stato qualcosa di spiacevole, soprattutto perché è arrivato in un giorno come quello dell’anniversario della tragedia di Superga. Non so cosa passi nella mente di certi tifosi, bisognerebbe conoscere da dentro certe situazioni… Comunque quella granata è una piazza importante e non merita certe cose.

 

Qual è la sua valutazione invece sul campionato del Toro fino a questo momento?

Mah, francamente ci si aspettava molto di più. Si sapeva che Siena ed Atalanta erano quelle meglio attrezzate ma immaginavo un campionato diverso per il Toro. La concorrenza per i playoff è molto numerosa ma credo che i granata possano centrare l’obiettivo.

 

Varese e Novara sono state tra le rivelazioni del torneo.

Sì, indubbiamente. Sono le squadre che hanno fatto meglio, escluse chiaramente le prime due. La classifica non mente; però vanno apprezzate anche compagini come Reggina e Pescara.

 

Tra le pericolanti chi ce la farà a salvarsi, secondo lei?

Io spero innanzitutto il mio Albinoleffe (ride, ndr). La classifica, comunque, è cortissima e ci sono almeno 6-7 squadre in lotta. Credo che la Triestina (al penultimo posto, ndr) si giochi domenica prossima contro il Cittadella le ultime chances di permanenza.

 

SERIE B IL PUNTO DELLA 39ESIMO GIORNATA CONTINUA CLICCA SOTTO