BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Siena-Torino (Serie B): segui e commenta la partita live in tempo reale

Siena-Torino è il match clou di questa trentanovesima giornata di Serie B. Una partita importantissima in chiave campionato quando mancano (compresa questa) quattro giornate alla conclusione

Rolando Bianchi (Foto: Ansa)Rolando Bianchi (Foto: Ansa)

Siena-Torino è il match clou di questa trentanovesima giornata di Serie B. Una partita importantissima in chiave campionato quando mancano (compresa questa) quattro giornate alla conclusione. Per il Siena è in ballo il primato in classifica, da difendere perchè due punti di vantaggio sulla seconda sono nulla, per il Torino si tratta di riconquistare la zona playoff, dato che in coabitazione con i granata a 53 punti ci sono ben due squadre (che in classifica vendono prima del Toro). Vanno fatti punti su punti, non ci sono altre strade. E se Siena-Torino finisse con il segno X, allora per Lerda, Cairo e compagni davvero si riaprirebbero le porte della crisi…

Il Siena di Conte arriva all'appuntamento con la sola assenza di Brienza (out per problemi di tipo muscolare) e una bella sfilza di giocatori diffidati. Non è il massimo certamente in un match dove il Siena non potrà certo risparmiarsi contro un Torino che se non potrà usufruire di una promozione diretta in Serie A, come invece faranno quasi certamente i senesi, non deve assolutamente mollare il treno dei playoff. A stare attenti dovranno essere Rossettini, Sestu, Calaiò, Coppola, Ficagna, Reginaldo e Terzi. Insomma un bel mucchio di gente. Ma per Conte innanzitutto i dubbi sono altri. Impiegare Reginaldo dal primo minuto? o puntare su Troianiello? La Vipera Mastronunzio potrebbe essere la mossa a sorpresa anche se al momento i rumors danno titolare Larrondo. Il Siena quindi potrebbe schierarsi con il solito 4-2-4 con Coppola tra i pali, Vitiello, Rossettini, Terzi, Del Grosso, Vergassola, Bolzoni, Reginaldo, Larrondo, Calaiò, Sestu. 
Il Torino è chiamato a rispondere con particolare grinta e determinazione dopo i brutti episodi di contestazione a Superga. Si parla di sport e di Grande Torino, quindi i granata, anche se meno grandi certamente dei compianti campioni del passato, sono chiamati a giocare a vincere e a convincere. Qualche crack di troppo per Lerda che non può schierare De Feudis, Garofalo, Gasbarroni, Lazarevic, Rivalta, Zanetti e Zavagno. E basta. Direi che basta. Lerda giocherà con il 4-4-2 con Rubinho tra i pali,  D'Ambrosio, Di Cesare, Pratali, Ogbonna in difesa, Gabionetta, De Vezze, Budel e Sgrigna a centrocampo, Bianchi e Antenucci in avanti. In panchina Pagano, Iunco, Obodo e Garofalo potrebbero essere valide alternative. E' il risultato che non ha alternative. Siena-Torino deve finire con una vittoria.