BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Genoa - Sampdoria (2-1): i voti, la cronaca e il tabellino

Pubblicazione:domenica 8 maggio 2011 - Ultimo aggiornamento:lunedì 9 maggio 2011, 0.23

Floro Flores dopo il gol  (Foto: Ansa) Floro Flores dopo il gol (Foto: Ansa)

Sampdoria

 

Da Costa 6: Lanciato da Cavasin per il derby, non ha occasioni per mettersi in mostra e subisce due gol imparabili.

Zauri 6: Ruvido ai limiti del regolamento. Palla o gamba qualcosa la prende sempre.

Volta 5.5: Impacciato e sbadato, la sua marcatura leggera permette a Boselli l’eurogol nel finale.

Lucchini 5.5: Troppo svagato in marcatura; un giocatore irriconoscibile rispetto a quello di avvio stagione.

Ziegler 6: Uno dei pochi a spingere con un minimo di costrutto, in fase offensiva pare essere uno dei pochi a sapere cosa fare con la palla tra i piedi.

Mannini 6.5: Prestazione di sacrificio e costanza dell’esterno ex Napoli. Sicuramente il migliore dei suoi, riesce a vincere lo scontro con Criscito.

Palombo 6: Prestazione gagliarda e volenterosa del capitano sampdoriano che però si lascia prendere troppo dal nervosismo.

Tissone 5.5: Tocca pochissimi palloni nonostante giochi per  più di un’ora. (Dal 23’st Poli sv)

Lazko 5.5: La voglio non manca di certo, però la Sampdoria di questi tempi ha bisogno sicuramente di qualcosa in più. (Dall’11’st Guberti 6.5: Il suo ingresso dà nuova linfa alla manovra doriana).

Biabiany 5.5: Ci prova, ma accende la luce ad intermittenza. Sfiora il gol nella ripresa con un bel colpo di testa.

Pozzi 6: Lesto ad approfittare della papera di Eduardo e segnare il gol delle vane speranze. Può poco lasciato troppo spesso solo in balia degli avversari. (Dal 33’st Maccarone sv)

 

All. Cavasin 5: La Samp non ha una idea di gioco, ne la grinta di una squadra che lotta per salvarsi. Il baratro è solo un passo più in là.

 

(Massimiliano de Cesare)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.