BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIO/ Balotelli: fu un errore indossare la maglia del Milan

Un Balotelli a tutto campo quello che, ai margini di una visita alla clinica Sant'Anna, ha deciso di parlare ai microfoni del quotidiano inglese "Daily Mail".

Mario Balotelli (foto Ansa) Mario Balotelli (foto Ansa)

BALOTELLI A TUTTO CAMPO - Un Balotelli a tutto campo quello che, ai margini di una visita alla clinica Sant'Anna, ha deciso di parlare ai microfoni del quotidiano inglese "Daily Mail": il ragazzo ex-Inter ha parlato di Manchester, della famiglia, del famoso episodio della maglietta del Milan indossata e ha concluso con una stoccata all'ex tecnico Mourinho.

"La mia immagine pubblica non riflette correttamente chi sono davvero - ha detto Super Mario - Alle volte sbaglio e ci sono cose di cui mi pento, ma ho vent'anni e chi mi conosce sa che non sono un cattivo ragazzo".

Si comincia con una battuta su quella famosa maglia del Milan indossata, per gioco, lo scorso anno: "è stato un errore e gli sbagli non si ripetono. I tifosi del City possono stare tranquilli: non mi vedranno mai con quella dello United".

Capitolo multe. Balotelli sorride e spiega: "Parcheggiare l'auto male mi è costato caro. Sono stato uno stupido, ma questo primo anno non è stato facile. La lontananza dalla famiglia si è fatta sentire: ma l'anno prossimo saranno qui con me." 

 

 

 

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LE PAROLE DI BALOTELLI SUL MANCHESTER, MANCINI E MOURINHO