BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIO SCOMMESSE/ Indagati anche Bettarini e Doni. Signori, 150mila euro su Inter-Lecce

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Stefano Bettarini, foto Ansa  Stefano Bettarini, foto Ansa

CALCIO SCOMMESSE INDAGATI BETTARINI E DONI - Cominciano a spuntare i nomi dei calciatori coinvolti nel nuovo scandalo del calcio scommesse. Dopo quello di Beppe Signori, agli arresti domiciliari - avrebbe scommesso 150mila euro sulla partita Inter-Lecce - ecco quello del capitano dell'Atalanta Cristiano Doni e quello di Stefano Bettarini, ex marito di Simona Ventura e commentatore del programma Quelli che il calcio. Ma non solo. Sono stati arrestati il difensore dell'Ascoli Vittorio Micolucci, il centrocampista sempre dell'Ascoli Vincenzo Sommese e il collaboratore del Viareggio ex giocatore Gianfranco Parlato. Arrestato poi l'ex giocatore di  Fiorentina, Genoa, Venezia, Foggia, Bari, Cagliari e Como Mauro Bressan. Ma i nomi coinvolti sono davvero molti. L'indagine è seguita dal gip di Cremona, Guido Salvini, che ha parlato di frequenza impressionante di manipolazione di risultati delle partite In alcuni casi venivano seguite anche cinque partite contemporaneamente.  Dalle intercettazioni, inoltre, emerge «l'esistenza di una sorta di tariffario di massima per la compera delle partite». L'indagine porterà a sconvolgimenti della classifica di serie B: sono infatti coinvolte squadre come Atalanta e Siena appena promosse in serie A. I risultati di alcune loro partite potrebbero essere stati falsati. Per Beppe Signori, al momento è trapelata la notizia di una scommessa di 150mila euro sull'incontro Inter-Lecce: doveva finire tre a zero per l'Inter, finì invece uno a zero.





  PAG. SUCC. >