BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Reggina – Novara (0-0): i voti, la cronaca, il tabellino

La cronaca, le pagelle e il tabellino della prima partita dei playoff di serie B, che ha visto sfidarsi Reggina e Novara: finisce zero a zero in uno stadio Granillo stracolmo 

Le pagelle di Reggina - NovaraLe pagelle di Reggina - Novara

Un Granillo stracolmo è la cornice ideale per questa partita di andata dei playoff: 20.000 spettatori hanno creato un’incredibile atmosfera che non aveva davvero niente da invidiare alla serie A, in cui Reggina e Novara si sono sfidate per un posto in serie A. Finisce senza reti questa prima sfida, dopo 90 minuti comunque piacevoli e sempre vivi. Le due squadre si studiano all’inizio ed è la Reggina a farsi vedere di più, portandosi avanti con un paio di occasioni pericolose. È Viola però ad avere tra i piedi il vantaggio della Reggina, ma a tu per tu con Ujkani spara alto un pallone che poteva essere importantissimo. Nel secondo tempo invece Rubino, entrato da pochi minuti, non concretizza un’occasione ancora più ghiotta: completamente in solitudine, avanza verso Puggioni, ma proprio sul più bello colpisce malissimo e il portiere della Reggina blocca senza problemi. Finisce in parità e si attende il risultato ora dell’altro big match tra Padova e Varese.

È la Reggina a condurre principalmente il gioco nella prima frazione di gioco, ma senza comunque creare occasioni particolarmente pericolose. Il Novara sta a guardare e aspetta le giocate della squadra avversaria subendo forse troppo gli attacchi di Bonazzoli e Campagnani. Viola si divora un’occasione unica davanti a Ujkani, e i due portieri non vengono chiamati in causa in molte altre occasioni. Adejo è scatenato e ferma ogni singola azione del Novara che gli passi accanto, Gigliotti spinge molto e si rende pericoloso sulla sinistra. Dopo un minuto di recupero, l’arbitro Stefanini manda tutti negli spogliatoi.

La seconda frazione di gioco vede il Novara rientrare in campo con maggiore convinzione, mentre la Reggina appare dopo poco l’inizio spenta e demotivata. A testimoniare la stanchezza, i crampi a distanza di cinque minuti per Bonazzoli e Tedesco. Il Novara si accorge del calo dell’avversaria e ci crede, si fa avanti ma senza mai riuscire a impensierire veramente Puggioni. Gonzalez non si fa vedere molto e viene sostituito per fare spazio a Rubino che, cinque minuti dopo, viene servito in area completamente da solo, controlla il pallone e quando sembra già fatta, colpisce malissimo e la sfera si spegne tra le mani di Puggioni. Finisce così, 0 a 0 dopo quattro minuti di recupero. Ottima conduzione di gara da parte di Stefanini, che ha gestito bene la partita estraendo un solo cartellino giallo.

CLICCA QUI SOTTO > PER VEDERE IL TABELLINO E LE PAGELLE DI REGGINA – NOVARA