BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE COPPA AMERICA/ Uruguay Paraguay (3-0): i voti, la cronaca, il tabellino

Pubblicazione:domenica 24 luglio 2011 - Ultimo aggiornamento:domenica 24 luglio 2011, 23.21

Suarez felice dopo il gol (Foto Ansa) Suarez felice dopo il gol (Foto Ansa)

PAGELLE CRONACA TABELLINO URUGUAY PARAGUAY – Dopo la buona prova al Mondiale in Sudafrica ecco che l’Uruguay conquista la Coppa America, in una gara che ha visto la formazione di Oscar Washington Tabarez primeggiare per tutti i novanta minuti. Per il Paraguay la soddisfazione di essere arrivato fino alle fasi finali.

 

SINTESI PRIMO TEMPO - Una sola squadra in campo: l’Uruguay. Dopo i primi quarantacinque minuti la Celeste ha chiuso n vantaggio per due a zero, grazie alle reti di Suarez e Forlan. Il Paraguay è parso davvero poca cosa e paga tantissimo le assenze di alcuni suoi big, in particolare Barrios che entrerà solo pochi minuti nella ripresa. C’è da dire che l’Uruguay ha avuto almeno 3-4 palle gol nitide e nei primi minuti può anche recriminare per un rigore solare che non gli è stato concesso, per fallo di mani di Ortigoza, che para sulla linea un tiro a botta sicura di Suarez. Per il resto il primo tempo ha avuto, nella fase centrale, un nervosismo eccessivo, con alcuni falli gratuiti e ammonizioni a go-go, in particolare di giocatori uruguaiani. Una situazione davvero inspiegabile, soprattutto perché l’Uruguay stava gestendo con attenzione e senza grossi patemi il risultato. Il Paraguay crea poco e Muslera risulta essere inoperoso, toccando al massimo un paio di pallone, ma senza essere mai impegnato severamente.  

SINTESI SECONDO TEMPO – La ripresa è di facile e semplice lettura. L’Uruguay gestisce il doppio vantaggio, lasciando spazio ai biancorossi di Martino nella manovra e giocando soprattutto in contropiede. Il Paraguay ha un paio di buone occasioni da rete, in particolare con Valdez ma Muslera si supera e compie una super parata, deviando la sfera sopra la traversa. Per il resto da segnalare un rigore non fischiato per parte (davvero scarso l’arbitro brasiliano Fagundes) e nel finale Diego Forlan mette il sigillo, grazie a un contropiede firmato dalla coppia Cavani – Suarez. Con la doppietta di stasera Forland diventa il giocatore che ha seguito di più nella storia della nazionale uruguagia.

 

IL TABELLINO E I VOTI DI URUGUAY PARAGUAY CONTINUA CLICCA SOTTO


  PAG. SUCC. >