BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PALLANUOTO/ Italia campione del mondo, battuta la Serbia

L'Italia batte ai supplementari la Serbia e si laurea campione del mondo diciasette anni dopo l'ultima vittoria. Medaglia d'oro con il risultato di 8 a 7

Foto Ansa Foto Ansa

Torna il magico Settebello l'Italia di pallanuoto batte la Serbia per 8 a 7 dopo i supplementari. L'Italia di pallanuoto torna così a vincere dopo diciassette anni dai campionati di Roma. Medaglia d'oro ai mondiali di Shangai per la squadra allenata da Sandro Campagna. Partita avvincente e combattuta a lungo: i tempi regolamentari si erano chiusi sul pareggio per sei a sei. L'Italia va invece subito in vantaggio non appena cominciano i tempi supplementari con una rete messa a segno da Riccardi, autore di un gol memorabile. Ma la Serbia recupera immediatamente. La partita come è inevitabile in questi casi si fa dura e la tensione è altissima. Momento decisivo alla conclusione del primo tempo supplementare: Stefano Tempesti para un rigore concesso alla Serbia a trenta secondi dalla fine. Quindi il secondo tempo: gli azzurri si riportano in vantaggio e la Serbia attacca a testa bassa, ma i nostri pallanuotisti tengono duro riuscendo a resistere agli assalti e aggiudicandosi la medaglia d'oro. Vittoria a Pechino dopo un torneo condotto in maniera impeccabile da parte dei nostri giocatori.