BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Biscardi show. Calciopoli: Inter come la Juventus, Hamsik mister X, Pastore al Napoli

Pubblicazione:

Massimo Moratti presidente Inter  Massimo Moratti presidente Inter

CALCIOMERCATO INTER JUVENTUS MILAN NAPOLI ROMA, CALCIOPOLI: IL PUNTO DI ALDO BISCARDI - Con le 72 pagine scritte dal procuratore Palazzi, nelle quali si accusa senza mezzi termini l'Inter di aver violato gli articoli 1 e 6 del codice di giustizia sportiva si è di fatto riaperto il caso calciopoli. Le polemiche sullo scudetto 2006 tornano dunque ad imperversare con il forte rischio di revocamento che pende sul titolo attualmente nelle mani dell'Inter. Finora solo la prescrizione ha “salvato” l'Inter dal processo, ma tutto è ancora in divenire e bisognerà attendere le prossime settimane per un quadro più chiaro della situazione. Intanto mentre negli uffici della giustizia sportiva imperversa lo scandalo calciopoli è anche tempo di calciomercato e di scoop. Per questo motivo in esclusiva ai microfoni de “ilsussidiario.net” è intervenuto il noto giornalista Aldo Biscardi, conduttore televisivo e ideatore del celeberrimo Processo. Con lui abbiamo discusso di tutte le maggiori questioni di quest'estate; dalle dichiarazioni di Palazzi al calciomercato, passando per i nuovi corsi della Roma e della Juventus. Ne è uscita una chiacchierata piacevole in cui il noto giornalista, come suo solito, non ha nascosto le sue idee.

 

Partamo dall'argomento del giorno: Calciopoli. Sono passati ormai 5 anni e ancora non si è giunti ad una conclusione, anzi. Le ultime dichiarazioni di Palazzi fanno emergere un'Inter non più cosi estranea ai fatti. Cosa ne pensa?

Questo è un fatto clamoroso. Palazzi, procuratore federale, ha di fatto ammesso che l'Inter se non ci fosse stata la prescrizione sarebbe colpevole. Ed ha anche aggiunto che se l'Inter volesse scagionarsi potrebbe rifiutare la prescrizione ed andare incontro ad un processo vero.

 

Quindi cosa crede che succeda?

La posizione di Palazzi è chiara. L'Inter ha fatto le stesse cose della Juventus, per cui se il reato non fosse caduto in prescrizione i nerazzurri sarebbero retrocessi in B.

 

Quindi innanzitutto lei revocherebbe lo scudetto 2006?

Quello è il minimo. Moratti fa bene a difendere i suoi interessi, però le prove schiaccianti che sono emerse hanno rivelato tutte le intercettazioni tenute nascoste nel primo processo. Si tratta di un vero e proprio giallo.

 

Su queste ultime vicende ha sentito Moggi?

No, in questo momento sto seguendo la vicenda da giornalista interessato ma non ho sentito Moggi.

 

Che immagine ne esce del calcio italiano?

Un'immagine di un calcio italiano che non era malato in una sola componente, ma in diverse componenti tutte importanti. È un altro colpo alla credibilità del nostro calcio, che fa il paio con la situazione calcioscommesse.

 

Calciopoli potrebbe sconvolgere il calciomercato?

Non credo. Alla base di tutto c'è la volontà di migliorarsi. Calciopoli era un espediente per migliorarsi illecitamente. Nel calciomercato i presidenti agiranno nell'interesse delle loro squadre, senza pensare a questi fattori esterni.

 

Dallo scandalo di Calciopoli la Juventus non si è ancora ripresa. Cosa ne pensa del nuovo corso juventino?

Al centro di calciopoli è stata messa la Juventus di Agnelli. In questi anni ci sono state figure secondarie come quelle di Blanc, Cobolli Gigli. Adesso è tornato un Agnelli che vorrà lavare l'onta. In questo senso non è da dimenticare che il caos calciopoli nasce da un esposto di Andrea Agnelli.

 

CALCIOMERCATO IL PUNTO DI ALDO BISCARDI CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO



  PAG. SUCC. >