BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Fiorentina, Kharja è ufficiale, Montolivo può andare al Milan?

Il giocatore algerino arriva dal Genoa in comproprietà e ha firmato un contratto della durata di due anni con opzione per un terzo. Lo scorso anno aveva militato nell'Inter

Kharja con la maglia del Grifone, foto Ansa Kharja con la maglia del Grifone, foto Ansa

Dopo gli acquisti di Nastasic e Lazzeri il calciomercato della Fiorentina entra nel vivo e ufficializza la prima di alcune trattative di mercato che si chiuderanno nei prossimi giorni. L'acquisto dell'agerino Houssine Kharja dal Genoa è infatti stato ufficializzato poco fa. Il centrocampista che lo scorso anno ha giocato la seconda metà della stagione agli ordini di Leonardo nell'Inter, dice così definitivamente addio al Grifone. Kharja è stato acquisito in compartecipazione, e ha messo la firma su un contratto di due anni con opzione per il terzo. Sono due trattative separate, ma ora i due club passeranno immediatamente a discutere della cessione di Alberto Gilardino. Per il bomber, 105 presenze e 46 gol con la maglia Viola, sarebbe pronto un contratto di cinque anni più l'opzione per un sesto. Un contratto che rappresenta un sigificativo atto di fiducia da parte del Genoa visto che il giocatore ha da poco compiuto 29 anni. L'accordo con Kharja, ufficializzato in mattinata, era in realtà già stato raggiunto, in linea di massima, da alcuni giorni, così come quello per l'acquisto di Cesare Bovo che sarà il prossimo movimento in entrata dei Viola. Nel frattempo entrano nel vivo anche altre trattative di calciomercato come quella con il Bologna per il giovane talento uruguayano Gaston Ramirez. Anche in questo caso ci sarebbe già un’intesa di massima sulla base di 9 milioni di euro a cui si andrebbe ad aggiungere il cartellino del difensore centrale Felipe (che sarebbe di troppo visto l’arrivo di Bovo). Resta da capire se il centrale brasiliano deciderà di accettare l’offerta dei felsinei. Teoricamente non vorrebbe muoversi ma Pantaleo Corvino ha tutto il tempo per convincerlo. Sull’esterno, un classe 1990 che il Bologna aveva prelevato la scorsa estate dal Penarol per soli 3 milioni di euro, ci sarebbe anche l’interessamento della Juventus, alla perenne ricerca di esterni per il nuovo modulo di Conte. Il tecnico bianconero avrebbe bisogno almeno di due giocatori nel ruolo di esterno sinistro, ma l'uruguagio è difficile da tesserare. Si parla molto anche di Giaccherini, esterno d'attacco del Cesena, la Juventus è pronta a cedere Martinez.