BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Ascoli-Torino (Serie B): segui e commenta la partita live in temporeale

Ascoli-Torino è la partita più importante della prima giornata di Serie B. Dopo i risultati degli anticipi il Torino deve vincere per agganciare la vetta, ma l'Ascoli vuole recuperare il -7

Rolando Bianchi (Foto: ANSA) Rolando Bianchi (Foto: ANSA)

DIRETTA ASCOLI-TORINO (SERIE B) - Ascoli-Torino è forse la partita più importante della prima giornata di Serie B. Dopo i risultati degli anticipi il Torino deve vincere per agganciare la vetta, ma non sarà assolutamente facile sul campo di Ascoli, formazione battagliera e con tanti innesti di grande qualità, invelenita per la pesante penalizzazione di sette punti inflitta dal giudice sportivo. Lo "0 barometrico" per l'Ascoli comunque vada è ancora lontano, ma sicuramente partire con l'handicap nelle prime giornate dà una spinta incredibile. Starà al Torino di Ventura reggere l'urto e anzi dimostrarsi in trasferta in grado di affrontare questo nuovo campionato cadetto con l'autorevolezza di una prima della classe. Comunque la si metta, insomma, Ascoli-Torino non sarà una partita banale. Nè da segno X… 
CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ASCOLI-TORINO (SERIE B): SEGUI E COMMENTA LA PARTITA LIVE IN TEMPOREALE
L'Ascoli di Castori si prepara alla battaglia con il suo 4-5-1 con l'incognita però del recupero di Romeo e Papa Waigo (soprattutto quest'ultimo pare in dubbio), ma in ogni caso sono pronti Beretta e Soncin come validi sostituti. L'Ascoli in ogni caso affronta la gara a viso aperto e senza nulla da perdere, visto anche i 7 punti di penalità da recuperare. Quella dei bianconeri sarà certamente una gara votata all'attacco cercando di aggredire l'avversario e andare in gol nel più breve tempo possibile per non togliere poi il piede dall'acceleratore. La squadra c'è come dimostra il suo cammino in Coppa Italia dalla quale è stata eliminata solo al 119' dal Cesena. La chiave tattica della partita per l'Ascoli sarà quindi il centrocampo e il gioco largo sugli esterni che cercherà di esaltare le qualità di Romeo. Il probabile undici che vedremo schierato in campo sarà formato da Guarna tra i pali, Andelkovic, Faisca, Pellarsi e Ciofani in difesa, Sbaffo, Di Donato, Pederzoli, Parfait e Papa Waigo (se recupererà) a centrocampo, Romeo unica punta.Il Torino di Ventura arriva ad Ascoli con una gran voglia di vincere per non doversi trovare nella situazione di dover recuperare punti nel corso del campionato per aspirare alla vetta. Qualche problema Ventura potrebbe averlo sugli esterni dove Stevanovic e Pagano sono out. Spazio quindi a Verdi. La pressione su Ventura è già a livelli mostruosi e l'allenatore granata un po' si schermisce quando i tifosi pretendono almeno sette punti nelle prime tre partite. Per l'ex-Bari è più importante, prima, costruire. E farlo bene. Anzitutto la situazione di Bianchi e Ogbonna non è ancora risolta e l'ambiente granata pare risentirne mentre Ventura predica calma e tranquillità. Il mercato per il Torino in questo momento nasconde forse più insidie che opportunità con i grossi club che cercano di correre un po' ai ripari accaparrandosi giocatori di qualità. Che il Torino ha. Stasera comunque non ci sarà spazio per i retropensieri e i granata affronteranno l'Ascoli a mente - si presume - sgombra per il primo impegno stagionale del campionato cadetto. La probabile formazione del Toro, che giocherà con un 4-4-2 con gli esterni alti, vede Coppola tra i pali, Parisi, Ogbonna, Glik e Darmian in difesa, Iori e Vives a centrocampo centrale, con Guberti e Verdi larghi sulle fasce. In attacco il tandem Ebagua e Bianchi. E ora la parola al campo, Ascoli-Torino sta per cominciare…


CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI ASCOLI-TORINO (SERIE B): SEGUI E COMMENTA LA PARTITA LIVE IN TEMPOREALE